Giornata mondiale dei nonni e degli anziani. Non smettiamo di sognare

fumetto di Stefano Gorgone

Carissimo direttore,
molto si è detto e scritto sui nonni e sugli anziani in generale, sul loro prezioso ruolo nelle famiglie e nella società, eppure Papa Francesco ha avvertito la necessità di istituire per il 25 luglio una Giornata mondiale a loro dedicata, proprio in prossimità della festa dei santi Gioacchino ed Anna, i nonni di Gesù.

Ritornano i tribunali dell’inquisizione all’interno dei monasteri

fumetto di Salvino Caputo

Sembra un paradosso mitologico, un’esagerazione fuori dal tempo, un nuovo terremoto che sconvolgerà questa Chiesa Cattolica Apostolica Europea il fattaccio che, stando alla storia che racconterò in breve nei minimi dettagli, rischia un effetto di desertificazione dei milioni di fedeli e followers che resistono ancora, in questi tempi bui e senza fede.

La polverizzazione dei mass media ed il ruolo dell’informazione futura

fumetto di Salvino Caputo

Nell’odierna giornata di giugno 2021, in un pomeriggio qualunque di questo calendario frettoloso e noioso, che tende solo a celebrare santi martiri e feste sacrosante, vorrei concedermi una riflessione che mi attanaglia l’anima a partire dal becero giorno della Befana, datato 6 gennaio, giorno perenne nel calendario perpetuo delle false e banali notizie.

L'anima popolare di Nino Sirchia

fumetto di Stefano Gorgone

Carissimo direttore,
onorare la memoria del carissimo Nino Sirchia è per me un dovere, è come fare un tuffo in un passato intenso, ricco di passione civile, di iniziative e di prospettive. Chiunque, infatti, voglia narrare in maniera compiuta la storia sociale e politica di Monreale nella seconda metà del secolo scorso non può non tenere conto del ruolo che Egli ha avuto.

Che fine hanno fatto i bambini?

fumetto di Stefano Gorgone

Carissimo direttore,
“la scuola è molto importante nella mia vita. Se non ci fosse, io starei sempre sdraiata sul divano a guardare la tv. Mi piace molto esprimermi attraverso la scrittura e senza la scuola ciò non sarebbe stato possibile. A scuola, poi, puoi goderti ogni attimo con i tuoi compagni e puoi superare tutte le paure che hai”.

L’ autonomia speciale e lo statuto regionale non servono alla Sicilia e al suo sviluppo

fumetto di Lino Buscemi

Giovanni Pepi (www.giovannipepi.it), arguto giornalista che può vantare, in ragione della sua lunga carriera professionale, una profonda conoscenza di accadimenti e personaggi di Sicilia, ha posto nei giusti termini, con un lungo articolo pubblicato sul suo blog, la questione della utilità o meno, per la comunità siciliana, dell’autonomia speciale sancita nel vigente Statuto della Regione.