Il difficile comincia adesso, ma vogliamo sentirci dire che siamo bravi

Alberto Arcidiacono ringrazia la città dopo l’elezione a sindaco

MONREALE, 18 maggio – Arrivare ad occupare la poltrona di primo cittadino è stato certamente difficile, ma il difficile vero e proprio comincerà adesso. Di questo è convinto Alberto Arcidiacono, che oggi pomeriggio, con un breve comizio sul palco di piazza Guglielmo, ha voluto ringraziare la città per il risultato ottenuto.

Consiglio comunale, il 29 maggio la prima seduta

In quella sede saranno eletti il presidente ed il suo vice

MONREALE, 17 maggio – Dopo l’insediamento del nuovo sindaco Alberto Arcidiacono, avvenuto ieri nel corso di una cerimonia in Sala Rossa, accompagnata da grande clamore mediatico, stessa sorte toccherà al Consiglio comunale, che celebrerà la sua prima seduta mercoledì 29 maggio.

Arcidiacono: “Ci muoveremo su più fronti, fra tre mesi il primo tagliando”

"A Capizzi rimprovero inerzia amministrativa, ma non tutto è da buttare"

MONREALE, 15 maggio – La campagna elettorale (per fortuna) è finita. Il tempo delle invettive, delle frecciate e delle polemiche deve essere messo al bando. Adesso è tempo di cominciare a programmare e a costruire. Di questa opinione è Alberto Arcidiacono, 39 anni, ingegnere, funzionario della Rap, con un passato a grandi livelli nel calcio a 5, che domenica sera, al termine del turno di ballottaggio ha avuto la meglio su Piero Capizzi, succedendogli nella carica di sindaco di Monreale.

La Lega: “Buon lavoro al nuovo sindaco, la nostra presenza non verrà meno”

Il nostro un risultato soddisfacente

MONREALE, 13 maggio – “Monreale ha da poco un nuovo sindaco che è Alberto Arcidiacono e noi come Lega vogliamo augurare al neo eletto e a tutta la sua squadra buon lavoro nella speranza che il progetto di Civitas faccia approdare in consiglio comunale ed in giunta quei provvedimenti che la città ha di bisogno e possa nel contempo riuscire a canalizzare le tanto agognate risorse nelle quali sperano i cittadini del nostro territorio”.

Vince Arcidiacono, ecco come sarà il Consiglio comunale

Quattordici consiglieri toccano alla maggioranza, dieci all’opposizione

MONREALE, 13 maggio – Con l’elezione di Alberto Arcidiacono a sindaco di Monreale, si definisce pure la composizione del Consiglio comunale. Così come vuole la legge, su 24 consiglieri che compongono l’assise municipale, 14 toccheranno alla maggioranza, 10 all’opposizione. Vediamo come.

Arcidiacono sindaco, Pizzuto: “Determinante il contributo di Diventerà Bellissima”

“Ora si volta pagina dopo 15 anni di cattiva amministrazione”

PALERMO, 13 maggio – «È stata una battaglia dura, ma civile e dai toni moderati, quella che ha portato Alberto Arcidiacono a nuovo sindaco di Monreale con il contributo determinante di DiventeràBellissima. Una scelta netta, precisa, contro gli ultimi quindici anni di cattiva amministrazione che avevano portato il Comune a piombare nel dissesto finanziario ed in preda ai disservizi ai cittadini».

Capizzi: “Rendiamo merito alla coalizione di Arcidiacono”

“Consegno al nuovo sindaco una città risanata”

MONREALE, 13 maggio – “Rendiamo merito alla coalizione politica che questa sera ha portato all’elezione di Alberto Arcidiacono a sindaco di Monreale”. È stata questa la prima dichiarazione di Piero Capizzi, postata sul suo profilo facebook personale, dopo la sconfitta al ballottaggio per l’elezione del sindaco.

Vince Arcidiacono, poi parte la festa

Alla fine circa 1.500 i voti di scarto con il rivale Capizzi. LE FOTO

MONREALE, 13 maggio – Lo spoglio ha rivelato la direzione che stava prendendo il ballottaggio in pochi minuti e il vantaggio è diventato incolmabile appena mezz’ora dopo l’inizio dello scrutinio. È stato così che al quartiere generale di Alberto Arcidiacono la comunicazione dell’esito di ogni sezione si trasformava in un olè da stadio.

Ballottaggio: Alberto Arcidiacono nuovo sindaco di Monreale

Capizzi non compie la rimonta: confermato l’esito del primo turno

MONREALE, 12 maggio – Respingendo “l’assalto” di Piero Capizzi, Alberto Arcidiacono vince il ballottaggio e diventa il nuovo sindaco di Monreale. Il risultato, che non è ancora ufficiale, si è materializzato nel corso dello spoglio delle schede.

Ballottaggio, dati definitivi: ha votato il 43,72% degli elettori

Netta flessione dell’affluenza rispetto al primo turno

MONREALE, 9 giugno - Non arriva nemmeno al 44 % la percentuale definitiva dei votanti che oggi si sono recati ai seggi per esprimere la loro preferenza nel turno di ballottaggio tra Alberto Arcidiacono e Piero Capizzi, per l'elezione del nuovo sindaco di Monreale.

Il dato definitivo, così come comunica l'ufficio elettorale del Comune, è del 43,72% dal momento che ai seggi si sono recati "solo" 13.684 elettori dei 32.800 aventi diritto.
Ricordiamo che due settimane fa, in occasione del primo turno, avevano votato 19.406 cittadini, per una percentuale del 59,16%.
Cinque anni fa, invece, in occasione dello stesso ballottaggio, sempre fra Alberto Arcidiacono e Piero Capizzi, avevano espresso il loro voto 14.297 aventi diritto, per un totale del 44% degli elettori.

Apparentati per “pulire” ciò che hanno fatto

Gambino e Arcidiacono: “Chiuderemo il ciclo Caputo-Gullo-Di Matteo-Capizzi"

MONREALE, 8 maggio – Gli obiettivi sono belli e dichiarati: chiudere il ciclo Caputo-Gullo-Di Matteo-Capizzi e "pulire" quello che altri hanno fatto. Propositi chiari, che però, per essere realizzati, necessitano dell’ultimo sforzo: quello della “matitina magica”, con la quale si può scrivere il destino di questa città.

Ballottaggio, la Lega non si apparenta con nessuno

“Scelta coerente con le posizioni assunte in campagna elettorale”

MONREALE, 4 maggio – Nessun apparentamento da parte Lega. Ne consegue che le scelte che i singoli esponenti cittadini faranno, saranno solo a titolo personale. Questo in sintesi quello che comunica Giuseppe Romanotto, candidato a sindaco al primo turno, proprio in rappresentanza del Carroccio.

Arcidiacono e Gambino si apparentano: “Tutto alla luce del sole, nessun inciucio sottobanco”

Oggi i due hanno spiegato l'accordo alla città nel corso di una conferenza stampa

MONREALE, 3 maggio – L’accordo fra Alberto Arcidiacono e Roberto Gambino è ufficiale. Nella sala Millunzi del Collegio di Maria, i due ormai ex concorrenti, si sono stretti la mano dopo avere spiegato alla stampa e alla città il contenuto delle interlocuzioni di questi giorni, sfatando i rumori che si sono rincorsi con frenesia.

Arriva l’accordo, sarà apparentamento Arcidiacono-Gambino

Due assessori in giunta e la vicepresidenza del Consiglio il nodo superato per arrivare al sì

MONREALE, 2 maggio – Tanto tuonò che piovve. Ed alla fine, dopo lunghe trattative, fatte di scelte programmatiche, di priorità, ma anche di nomi e cognomi, è arrivato l’accordo tra Alberto Arcidiacono e Roberto Gambino.

Ma pulire che? Facciano un bagno di candeggina anche loro

Riceviamo e pubblichiamo...

Caro direttore,
perdoni il disturbo, ma desidero chiedere ospitalità in merito ad un articolo pubblicato sul suo giornale. In politica ho imparato una regola fondamentale: a decidere sono i cittadini. Chi vince governa, chi perde va all’opposizione, certamente costruttiva.

Ballottaggio, i due candidati ufficializzano le squadre assessoriali

Arcidiacono sceglie Geppino Pupella e Rosanna Giannetto, Capizzi indica Salvo Giangrande e Antonino Governale

MONREALE, 4 maggio – Il tempo è scaduto. Oggi era l'ultimo giorno per siglare eventuali apparentamenti. Da domani, quindi, verosimilmente da lunedì, potranno essere stampate le schede che i monrealesi domenica prossima si vedranno consegnare poco prima di entrare nell'urna.

“Inciucio e opportunismo di antica specie”. “A te hanno detto no, a me sì per impegno sociale”

Si infiamma il confronto politico in vista del ballottaggio

MONREALE, 3 maggio – Non se le sono certo mandate a dire. Non hanno utilizzato perifrasi o giri di parole. Hanno usato la clava, piuttosto che il fioretto. Il vetriolo anziché lo zucchero. È botta e risposta fra Piero Capizzi ed Alberto Arcidiacono, prossimi avversari del ballottaggio, che si terrà domenica prossima.

Volevamo un risultato diverso, ma adesso sosterremo Arcidiacono

Monreale Bene Comune interviene sulla questione ballottaggio

MONREALE, 3 maggio - “Avremmo desiderato e abbiamo alacremente lavorato per un risultato diverso, ma il responso delle urne è stato quello che tutti conosciamo. Sull'apparentamento tra le liste di Alberto Arcidiacono e quelle di Roberto Gambino interviene Francesco Macchiarella, portavoce di Monreale Bene Comune.

Richieste troppo esose, frena la trattativa tra Arcidiacono e Gambino

Anche oggi, però, sarà una giornata ricca di contatti

MONREALE, 2 maggio – La sensazione, almeno quella odierna, è che la quadra alla fine possa trovarsi e che l’accordo possa essere raggiunto, ma non si può non registrare che la trattativa volta a far confluire lo schieramento de “Il Mosaico” nella fila di quello di Alberto Arcidiacono abbia subito ieri una brusca frenata.