Monreale, arriva la Tari 2017 con la “sorpresa” del conguaglio: è polemica sui social

L’assessore Cangemi spiega: “Nessun adeguamento retroattivo, solo un mero errore del passato”

MONREALE, 23 ottobre – Ha suscitato - e sta suscitando ancora - un vespaio di polemiche, soprattutto sui social, l’invio delle cartelle Tari 2017 che in questi giorni sono state recapitate ai cittadini monrealesi. A scatenare le vibranti proteste è stata una novità poco gradita ai contribuenti, che si vedranno costretti ad un esborso ulteriore rispetto alle ormai consuete quattro rate in cui è stato suddiviso il tributo.

Capizzi governa col “divide et impera” e con metodi "cileni"

Ancora rovente la polemica del consigliere comunale Salvo Intravaia

MONREALE, 23 ottobre – Si allunga di un’altra puntata la polemica rovente tra il consigliere comunale Salvo Intravaia che venerdì scorso, assieme al collega di lista Pippo Lo Coco ha abbandonato Alternativa Civica, per dar forma al gruppo “Liberi per Monreale” ed il sindaco, Piero Capizzi.

Forte calo della produzione vitivinicola dell’Alcamo Doc, sopravvivenza a rischio per le piccole aziende

L’allarme lanciato ieri dalla Cia nel corso di un convegno

PALERMO, 3 luglio - Il 30% delle aziende agricole siciliane associate alla Confederazione Italiana Agricoltori non potrà contare sugli aiuti comunitari per l’anno in corso sia per i successivi fino al 2020. L’attuale Politica Agricola Comunitaria ( PAC) 2014/2020 è entrata in vigore con una serie di novità che stanno rendendo difficile - se non impossibile in molti casi - presentare in maniera corretta ed entro i termini stabiliti (10 luglio) le domande per usufruire dei contributi che migliaia di aziende, a questo punto, rischiano di perdere.

San Martino, interventi stradali effettuati in maniera parziale: in altri tratti serve la messa in sicurezza

Parla Sicilia Futura: “L’amministrazione comunale si attivi urgentemente”

MONREALE, 22 ottobre – “Procedere urgentemente alla messa in sicurezza di viale Regione Siciliana nel tratto finale che collega piazza Giovanni Paolo II (ex piazzetta reale) all'ingresso di piazza Platani a San Martino Delle Scale”. Lo chiedono Flavio Pillitteri portavoce cittadino di Sicilia Futura e Pietro Messina componente della consulta di frazione.

Elezioni regionali: per Demopolis pericolo astensionismo, Musumeci in vantaggio su Cancelleri

Solo il 61% ha un orientamento preciso

PALERMO, 22 ottobre – A poco piu' di 2 settimane dal voto, la fiducia dei siciliani nell'istituzione "Regione" crolla dal 33% del 2006 al 12%: e' un dato, quello rilevato dall'Istituto Demopolis, piu' basso di quasi 20 punti rispetto alla media nazionale e che pesa in modo significativo sull'affluenza alle urne nell'Isola.

Intravaia e Lo Coco lasciano Alternativa Civica? Veramente erano fuori già da un po’

Il sindaco Piero Capizzi replica alla dura presa di posizione dei due consiglieri che si separano dalla sua lista

MONREALE, 21 ottobre – “I consiglieri Salvo Intravaia e Pippo Lo Coco lasciano il gruppo di Alternativa Civica? Non mi stupisce affatto, ma non credo che sia una novità. Di fatto erano già fuori da un po’”. Così il sindaco Piero Capizzi commenta la fuoriuscita dei due componenti del suo gruppo consiliare, che ieri hanno ufficializzato la formazione del nuovo gruppo “Liberi per Monreale”.

Buio fitto in via San Martino, la protesta dei residenti

La segnalazione di uno dei nostri lettori: “La sera abbiamo paura”

MONREALE, 21 ottobre – L’illuminazione pubblica in quella strada è un optional e, con l’oscurità, che nelle ore notturne si taglia a fette, la sicurezza viene a mancare. Si lamentano i residenti di via San Martino, nella parte alta del paese, nei pressi dei campi della Ranteria, dove al calar del sole tutta la strada sprofonda nelle tenebre più assolute.

Severo il giudizio della Corte dei Conti, io non mi dimetto

Il sindaco Piero Capizzi spiega come è andata la vicenda del dissesto e cosa succederà adesso. IL VIDEO

MONREALE, 21 ottobre – “Le sentenze vanno rispettate, anche se credo che sia severo il giudizio della Corte dei Conti che mercoledì scorso ha rigettato il ricorso del Comune di Monreale, avviandolo verso il dissesto finanziario”.

Smantellata la banda della truffa delle pietre preziose, ai domiciliari quattro persone

Le loro vittime preferite erano le persone anziane. IL VIDEO e le FOTO degli arrestati

BAGHERIA, 20 ottobre – Nella mattinata odierna, a Palermo e Osio Sotto, provincia di Bergamo, i carabinieri della Stazione di Bagheria, con la collaborazione, nella fase esecutiva, dei militari della Stazione di Osio Sotto, hanno dato esecuzione all’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa del Gip presso il Tribunale di Termini Imerese, su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di 4 soggetti, che tra Bagheria e Ficarazzi, nel periodo compreso tra agosto e settembre scorsi, si sono resi responsabili di truffe aggravate nei confronti di persone anziane.

Monreale, rimossi i rifiuti ingombranti di via Baronio Manfredi

Oggi, frattanto, smaltite 8 tonnellate di umido: circa mille euro il risparmio

MONREALE, 19 ottobre – Ha sortito effetto la segnalazione sulla quale ci siamo soffermati ieri, relativa alla discarica abusiva di rifiuti ingombranti che si era formata nei giorni scorsi in via Baronio Manfredi, a causa del comportamento poco civile di qualcuno, che aveva abbandonato sulla pubblica via mobili vecchi da dismettere con annessi materassi.

BTE, grande successo per il B2B degli operatori del turismo extralberghiero siciliano

L’evento è stato organizzato da Confesercenti Sicilia

MONREALE, 19 ottobre – Grande successo questa mattina a Monreale per gli incontri B2B organizzati da Confesercenti Sicilia e Aigo Confesercenti Sicilia nell’ambito della seconda edizione della Borsa del turismo extralberghiero. Centoventi gli operatori del settore arrivati da tutta la Sicilia per presentare la propria offerta ricettiva a 24 buyer provenienti da tutto il mondo. I

Ancora guai per monsignor Miccichè: avrebbe acquistato un appartamento nel centro di Roma con i soldi della Fondazione Campanile

Quei soldi sarebbero dovuti essere destinati ai bambini autistici e malati oncologici

ROMA, 19 ottobre – Ancora guai per l’ex arcivescovo di Trapani, monsignor Francesco Miccichè, che avrebbe utilizzato i soldi della Fondazione della curia di Trapani, la "Campanile", per acquistare un attico nel cuore di Roma, dal valore di 800.000 euro. L'attico si trova al quarto piano di un antico palazzo nobiliare al numero 50 di via San Nicola di Tolentino alle spalle di piazza Barberini. La notizia la racconta oggi Repubblica Palermo.

Raccolta differenziata, bonificate le micro discariche sorte per l’inciviltà di pochi

Gli addetti alla raccolta hanno rimosso i rifiuti dai luoghi dove c’erano i cassonetti

MONREALE, 20 ottobre – Più luci che ombre dopo i primi giorni di raccolta differenziata sull’intera superficie del centro abitato monrealese. Risultati soddisfacenti dal punto di vista dei quantitativi raccolti, malgrado la macchina sia ancora in fase di rodaggio, ma pure il comportamento non proprio esemplare da parte di qualcuno.

Monsignor Miccichè, parla il collegio difensivo: “Accuse mendaci e perniciose”

Parlano gli avvocati Mario Caputo, Francesco Troia e Nicola Nocera in difesa dell’ex arcivescovo di Trapani

MONREALE, 19 ottobre – Accuse mendaci, intrise imprecisioni perniciose e deduzioni capziose finalizzate esclusivamente a gettare ancora discredito sulla figura di monsignor Francesco Miccichè. Così il collegio difensivo del Presule, composto dagli avvocati Mario Caputo, Francesco Troìa e Nicola Nocera definisce le notizie riprese da numerosi organi di informazione dopo la notizia divulgata dal quotidiano Repubblica Palermo riguardante una vicenda che tocca in prima persona l’ex arcivescovo di Trapani.

Arriva il dissesto, ecco quello che succederà

Il primo passo toccherà al Consiglio comunale, poi arriveranno i commissari

MONREALE, 19 ottobre – Probabilmente si dovranno aspettare le motivazioni del rigetto. Conoscere, cioè, nel dettaglio, benchè queste incidano praticamente nulla, il perché la Corte dei Conti abbia detto di no alla prosecuzione dell’attuazione del piano di riequilibrio, che, con tanta fatica, zoppicando e, per la verità, con più di un punto interrogativo, il Comune stava portando avanti. Dopo di che comincerà la fase operativa del dissesto finanziario con tutte le conseguenze contabili, ma anche politiche che derivano da un provvedimento di questo tipo.

Confraternita del SS.Crocifisso, da martedì prossimo riprendono le attività ricreative

Martedì e venerdì il calcetto al campo di “Tre Canali”

MONREALE, 19 ottobre – Riprenderanno martedì prossimo, 24 ottobre, le attività del Centro Ricreativo della Confraternita del SS.Crocifisso. Fra le attività del centro, tutte rigorosamente a titolo gratuito, c’è anche quella del calcetto, con gli allenamenti che verranno seguiti da un collaboratore esperto e svolti presso il campo di “Tre Canali” messo a disposizione per la Confraternita del SS. Crocifisso dall’arcivescovo di Monreale, monsignor Michele Pennisi.

Studenti pendolari, dalla prossima settimana l’Ast potrebbe modificare l’orario della seconda corsa

Oggi un colloquio telefonico tra l’assessore D’Alcamo de il direttore generale dell’azienda trasporti

MONREALE, 19 ottobre – Dalla prossima settimana dovrebbe essere modificato il servizio di trasporto scolastico extraurbano curato dall’Ast al quale sono interessati gli studenti dell’hinterland monrealese, con particolare riguardo per quelli di Pioppo. La corsa delle 7,30 potrebbe essere anticipata alle 6.50, per soddisfare l’alto numero degli utenti che si servono di questa quotidianamente.