Consiglio comunale, il 29 maggio la prima seduta

In quella sede saranno eletti il presidente ed il suo vice

MONREALE, 17 maggio – Dopo l’insediamento del nuovo sindaco Alberto Arcidiacono, avvenuto ieri nel corso di una cerimonia in Sala Rossa, accompagnata da grande clamore mediatico, stessa sorte toccherà al Consiglio comunale, che celebrerà la sua prima seduta mercoledì 29 maggio.

Dall’associazione dei Combattenti gli auguri al nuovo sindaco

Di Fazio: “Certi di un bel rapporto così come avvenuto con tutte le amministrazioni precedenti”

MONREALE, 17 maggio – “Il consiglio di amministrazione dell'Associazione Nazionale dei Combattenti e della Mutua Fraternita dei Combattenti è lieta di manifestare al nuovo sindaco di Monreale e alle persone che lo circondano i migliori auguri per l'impegnativo compito che si prestano a svolgere ed un proficuo lavoro a beneficio della Città di Monreale e dei suoi abitanti”.

Quando l’integrazione funziona: presentato ieri “Immagine dal vero”

Un film co-ideato dallo psicologo monrealese Angelo Scuzzarella

PALERMO, 17 maggio – Si è svolta ieri, presso la libreria Feltrinelli di Palermo, la presentazione di “Immagine dal vero”, l’esordio cinematografico del regista Luciano Accomando: non solo un film o solo un libro, ma un vero e proprio intervento sociale ideato dallo stesso regista insieme allo psicologo monrealese Angelo Scuzzarella.

Corleone, sequestrati i beni a Calogero Giuseppe Lo Bue

È il fratello del capomafia Rosario. Fondi anche a Monreale

CORLEONE, 16 maggio – I Carabinieri del R.O.S., unitamente ai militari della Compagnia Carabinieri di Corleone, hanno dato esecuzione a un decreto di sequestro beni emesso dal Tribunale – Sezione Misure di Prevenzione - di Palermo su proposta della Procura della Repubblica di Palermo nei confronti di Calogero Giuseppe Lo Bue e del suo nucleo familiare per un valore complessivo di circa 1,5 milioni di euro.

I calci nel sedere? Il circolo non c’entra nulla

Il presidente del circolo Italia interviene dopo la polemica di ieri

Egregio direttore,
in seguito alla pubblicazione dell'articolo di ieri, 14 maggio, con il quale l'ex sindaco prende di mira il circolo di Cultura Italia, desidero chiarire che il sodalizio nulla a che vedere con quanto da me postato.

L’ultimo atto dell’amministrazione Capizzi: al via interventi per un milione e mezzo di euro

Sono gli accordi quadro che riguardano immobili, strade, illuminazione e condotte

MONREALE, 15 maggio – Possiamo considerarlo l’ultimo grande atto dell’amministrazione precedente. Un impegno da  un milione e mezzo di euro che consentirà la manutenzione di immobili comunali, strade, illuminazione pubblica e condotte idriche, fognarie. Sono i cosiddetti “accordi quadro 2019”, con i quali il comune potrà sistemare diverse criticità riguardanti il proprio territorio.

Incidenti falsi, botte e truffe: maxi retata a Palermo

L’operazione è stata condotta dai carabinieri del Gruppo di Monreale

PALERMO, 15 maggio – Su delega della Procura della Repubblica di Palermo i Carabinieri nel corso della notte hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip di Palermo, richiesta dalla Procura della Repubblica a conclusione di articolate indagini nei confronti di 41 persone, a vario titolo ritenute responsabili di associazione per delinquere finalizzata alle frodi assicurative, lesioni gravissime, falso, calunnia, autocalunnia, rapina e intercettazione abusiva.

C’è la proclamazione ufficiale, Alberto Arcidiacono è sindaco a tutti gli effetti

Il magistrato Andrea Innocenti ha letto il verbale dell’esito dello scrutinio. LE FOTO

MONREALE, 13 maggio – L’applauso è scattato alle 16,08 in punto, quando Andrea Innocenti, magistrato della quarta sezione penale del tribunale di Palermo, così come vuole la legge, ha preso atto dei risultati elettorali maturati al termine della tornata di ieri e con la sua inflessione toscana ha proclamato Alberto Arcidiacono nuovo sindaco di Monreale.

Arcidiacono: “Ci muoveremo su più fronti, fra tre mesi il primo tagliando”

"A Capizzi rimprovero inerzia amministrativa, ma non tutto è da buttare"

MONREALE, 15 maggio – La campagna elettorale (per fortuna) è finita. Il tempo delle invettive, delle frecciate e delle polemiche deve essere messo al bando. Adesso è tempo di cominciare a programmare e a costruire. Di questa opinione è Alberto Arcidiacono, 39 anni, ingegnere, funzionario della Rap, con un passato a grandi livelli nel calcio a 5, che domenica sera, al termine del turno di ballottaggio ha avuto la meglio su Piero Capizzi, succedendogli nella carica di sindaco di Monreale.

Si è spento il dottore Filippo Milazzo

Per tanti anni ha esercitato la professione di otorinolaringoiatra

MONREALE, 14 maggio – Lutto nel mondo della medicina monrealese. Si è spento oggi, all'età di 76 anni, dopo una lunga malattia, il dottore Filippo Milazzo, stimato ed apprezzato otorinolaringoiatra.

“Calci nel sedere” alla precedente amministrazione? Il post su facebook che scatena la polemica

Il presidente del circolo Italia posta sui social un commento che fa infuriare l’ex sindaco Capizzi

MONREALE, 14 maggio – A scatenare la polemica è stato un post su facebook, con il quale, senza molto garbo, né giri di parole, si affermava che la passata amministrazione e l’ex sindaco Piero Capizzi in particolare, sono “state mandate via dal comune a calci nel sedere”.

La Lega: “Buon lavoro al nuovo sindaco, la nostra presenza non verrà meno”

Il nostro un risultato soddisfacente

MONREALE, 13 maggio – “Monreale ha da poco un nuovo sindaco che è Alberto Arcidiacono e noi come Lega vogliamo augurare al neo eletto e a tutta la sua squadra buon lavoro nella speranza che il progetto di Civitas faccia approdare in consiglio comunale ed in giunta quei provvedimenti che la città ha di bisogno e possa nel contempo riuscire a canalizzare le tanto agognate risorse nelle quali sperano i cittadini del nostro territorio”.

Settimana europea federiciana, applausi per due associazioni monrealesi

Sono la Regius e la Te.M.A.

ENNA, 13 maggio – È stata annunciata ieri dai presentatori Elisa Di Dio e Mario Vaccaro, sul palco in piazza Municipio a Enna, alla fine della cerimonia di chiusura della Settimana europea federiciana “Federico II e il sogno europeo”, la coppia vincitrice del primo concorso nazionale “Il Castellano e la Castellana di Castrum Johanni” indetto per omaggiare la memoria storica di Riccardus de Trentenaria.