Gli italiani ci credono.… dopo però

fumetto di Totò Caltagirone

Siamo fatti così: da generazioni, vogliamo capire, toccare con mani prima di credere. Eppure passiamo per un popolo di tradizione cattolica. Ma gli studi di settore e i dati parlano chiaro. Da una recente indagine ISTAT gli italiani che diffidano del prossimo sono il 78,6% contro il 19,9 che continua a fidarsi e l’1,5 che manco si esprime, (che è anche peggio).

Riflessioni di un cicciottello antico ...

fumetto di Gaetano Perricone

Fui, sono e sarò cicciottello. Più o meno cicciottello. Ho trascorso quasi tutti i miei sessant'anni da cicciottello. Un tempo fui anche - ogni tanto tendo ancora oggi a diventarlo, vista la mia propensione costituzionale a ingrassare - piuttosto pacchione, anzi pacchionazzo.

Palermo e Monreale…gli eterni fidanzati

fumetto di Totò Caltagirone

A volte mi chiedo quanti fra amministratori ed abitanti di queste due città, palermitani e monrealesi, si intende, hanno capito quale superbo dono ci hanno lasciato gli arabi ed i normanni. Mi chiedo, se hanno capito, a fondo, la fortuna che deriva dal tesoro che ci hanno affidato prima di andare via.

Se tutto va bene... siamo salvi

fumetto di Totò Caltagirone

Palermo città dalle mille problematiche, dai mille volti, dai mille colori, dai mille sapori, dai mille odori. Palermo città di conquista, di dominazione, di riscatto e di sofferte liberazioni. Palermo città avvilita, mortificata, umiliata e salvata. E’ questo da secoli il destino di una città contaminata da una infinità di popoli, di mercanti, di mercenari che sono passati da questa terra e su questa terra. Ieri sera l’ennesima reazione di un “popolo” ad un destino segnatamente atroce, così come la peste del 1575, che si stava abbattendo sulla città.

Lo statuto regionale siciliano ha “cessato di vivere” all’insaputa di Lor Signori

fumetto di Lino Buscemi

Quando si discute di autonomia speciale e di statuto, servirsi di metafore, per certificarne la materiale scomparsa, è perfettamente inutile. Occorre, senza giri di parole ed ipocrisie, arrivare al cuore delle questioni sul tappeto perché i “fatti”, ormai, sono più “eloquenti” delle parole. Prenderne atto con realismo e lucidità eviterà, forse, ulteriori irreversibili danni e lacerazioni sul piano politico e sociale.

Non si può rimanere fermi

fumetto di Totò Caltagirone

Sembra sia stato ciò che ha pensato Antonio Scurria, Presidente del Consiglio Comunale di Sant’Agata di Militello subito dopo la lettera pubblica di Biagio Conte fondatore della Missione Speranza e Carità con la quale sottolineava per l’ennesima volta la difficoltà di mantenere le strutture dell’ex fonderia Basile nella disponibilità dell’attività umanitaria dallo stesso intrapresa fin dal lontano 1991.

Se dobbiamo retrocedere, facciamolo con dignità, please!

fumetto di Totò Caltagirone

Sono lontani i tempi in cui la squadra perdeva 7-0 e veniva applaudita

Il calcio si sa è materia un po’ strana. Non è sicuramente come la matematica. E’, non solo opinabile, ma anche imprevedibile. E se a queste variabili incontrollate aggiungi dell’altro la frittata è presto servita.

Palermo e la Ztl: poche idee, ma ben confuse

fumetto di Totò Caltagirone

Ora Orlando e Catania continueranno a sfidare tutti?

Così diceva una mia professoressa di lettere negli anni in cui frequentavo le superiori. Era una donna di nobili natali e non alzava mai la voce per riprendere la classe nei momenti di naturale e fisiologica deconcentrazione.

La sicurezza in Europa…ne vogliamo parlare?

fumetto di Totò Caltagirone

Come dice Alfano: “Il terrorismo è veloce, l’Europa spesso è lenta”

Non solo ne vogliamo, ma ne dobbiamo parlare. E’ arrivato il momento che ognuno di noi sappia come stanno le cose in questa terra d’Europa presa di mira e d’assalto dai fondamentalisti islamici. Abbiamo il diritto e il dovere di sapere come l’Europa vuole affrontare e vincere questa sfida.