Lo Coco: “Da anni il progetto del parcheggio di Pioppo attende di essere approvato. Perché?”

Il consigliere comunale torna sul lungo iter che non ha ancora visto la luce

MONREALE, 9 maggio – Perché sono trascorsi tre anni senza che abbia preso il via l’iter che deve condurre all’approvazione del progetto per la realizzazione del parcheggio di Pioppo e ancora nulla sembra che possa muoversi? Se lo chiede il consigliere comunale, Pippo Lo Coco (Alternativa Civica), che ha presentato un’interrogazione finalizzata a sollevare il problema.

Un Tir blocca la strada per una manovra, lunghe code di buon mattino sulla circonvallazione

Per quasi 20’ il tratto è stato bloccato. Alla fine intervento di un carabiniere libero dal servizio

MONREALE, 6 maggio – Lunghe code di macchine si sono verificate stamattina sulla circonvallazione di Monreale a causa di una lunga manovra di un tir, intento ad entrare all’interno di un deposito di oggetti di terracotta, che per le sue dimensioni ha dovuto effettuare una difficile manovra.

Il pioppese Giuseppe Collura è diventato sacerdote

L’ordinazione presbiteriale sabato scorso nella cattedrale di Noto

NOTO, 8 maggio – Sabato scorso, 6 maggio, in una cattedrale di Noto stracolma di gente, il pioppese Giuseppe Collura ha ricevuto l’ordinazione sacerdotale. Tantissimi i concittadini accorsi per l’evento nello splendido monumento barocco della cittadina della provincia di Siracusa.

Il Giro d’Italia in Sicilia, i corridori del Team Sky a Monreale

Allenamento nel circondario con ripetute in salita nella zona di Sagana

MONREALE, 8 maggio – Domani sarà forse il primo giorno della verità. Quello che dirà chi potrà vincere il Giro d’Italia numero 100, ma soprattutto chi non potrà vincerlo. Sarà l’Etna, con i suoi tornanti e con le sue asperità ad emettere un primo, parziale, ma importante verdetto.

Giuseppe Giangrande e il suo "prezzo della fedeltà"

Il libro sulla storia del carabiniere monrealese, ferito davanti Palazzo Chigi, presentato oggi in Aula consiliare

MONREALE, 8 maggio – E’ stato presentato questa mattina, nell’Aula Consiliare il libro dedicato a Giuseppe Giangrande “Il prezzo della fedeltà“. Erano presenti il comandante generale dell’Arma Tullio Del Sette, l’autore del libro, il colonello Roberto Riccardi, la figlia del carabinieri monrealese, Martina, la giornalista Bianca Berlinguer. L’evento è stato moderato dal giornalista Vincenzo Morgante.

Monreale, oltre cento salme da quasi i due anni in attesa di sepoltura

Salvino Caputo: “Pericoli per la salute pubblica”

MONREALE, 8 maggio – " E' allarmante e scandaloso il silenzio della politica locale in merito alla vergognosa situazione in cui versa il Cimitero di Monreale: oltre alla mancanza di idonei servizi come i bagni pubblici e lo stato di incuria derivante dalla mancanza di personale, oltre 100 salme sono depositate da quasi due anni in attesa di sepoltura".

Collaborazione tra il Comune e la Soprintendenza, potrà essere pulito il “pupo” della piazza

Contatti tra Capizzi e l’architetto Bellanca: ciascun ente contribuirà al recupero

MONREALE, 8 maggio – Potrebbe arrivare presto la pulizia della statua del Rutelli di piazza Vittorio Emanuele, universalmente conosciuta a Monreale come “il Pupo”, che ormai da tempo versa in condizioni di degrado che di certo non ne esaltano le bellezza e soprattutto non ne evidenziano il decoro.

Gli alunni del liceo artistico “D’Aleo” si aggiudicano il premio “Giuseppe Tomasi di Lampedusa”

La prestigiosa affermazione nel concorso di letteratura, arte e musica con la realizzazione di un fumetto

PALMA DI MONTECHIARO, 7 maggio – Ieri, sabato 6 maggio, presso la Chiesa madre di Palma di Montechiaro, gli alunni del liceo artistico “Mario D’Aleo” che hanno curato l’intero progetto, hanno ricevuto il primo premio per la sezione Arte del Concorso di Letteratura, Arte e Musica “Giuseppe Tomasi di Lampedusa”.

Maleducazione al potere ai “Cannola”: la differenziata, una battaglia persa

Sacchetti gettati indiscriminatamente, assieme a dei mobili vecchi

MONREALE, 7 maggio – Probabilmente con un senso civico così non basteranno cent’anni di educazione e di informazione e i risultati per qualsiasi amministratore saranno sempre modesti. Non fa certo onore ad un intero quartiere la foto che pubblichiamo sul nostro giornale, che è stata scattata da una nostra lettrice.

Imprudenza nel bruciare dei rami, scoppia un incendio in via Regione Siciliana

Intervento dei Vigili del Fuoco. Lunghe code di macchine. LE FOTO

MONREALE, 7 maggio – Probabilmente tutto è nato per un’imperdonabile imprudenza. Quella di un uomo che, dopo aver potato un albero, ha dato fuoco ai rami superflui, non riuscendo poi più a governare le fiamme. Sembra essere scaturito da questo il violento incendio che si è scatenato stamattina, intorno alle 11, lungo la via Regione Sicilia, la strada che conduce a San Martino delle Scale.

Domani in aula consiliare si presenta il libro “Il prezzo della fedeltà. Storia di Giuseppe Giangrande”

Saranno presenti la figlia Martina, la giornalista Bianca Berlinguer ed il comandante generale dell’Arma, Tullio Del Sette

MONREALE, 7 maggio - Domani, alle ore 10.30, nella sala consiliare di Monreale, verrà presentato il volume scritto dal colonnello Roberto Riccardi, edito da Mondadori, dal titolo: “Il prezzo della fedeltà. Storia di Giuseppe Giangrande”, alla presenza dei familiari del maresciallo medaglia d’oro al valor civile, Giuseppe Giangrande, dell’autore del libro e del Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Generale Corpo d’ArmataTullio Del Sette, autore della prefazione.

Apre i battenti “I fiori di Lulù” in chiasso Ciro Menotti

L’inaugurazione ieri pomeriggio alla presenza di tanta gente

MONREALE, 6 maggio – Si è tenuta ieri pomeriggio l’inaugurazione del negozio “I fiori di Lulù”, che ha aperto i battenti in Chiasso Ciro Menotti a Monreale. Si tratta di un esercizio storico, appartenente a Giuseppe Grimaudo, che per lunghi anni ha operato in via Pietro Novelli.

Il Monreale fa harakiri, in finale ci va il Bisacquino

I biancazzurri cedono nella ripresa. Gli ospiti trionfano per 4-2. LE FOTO

MONREALE, 6 maggio – Una sconfitta che brucia. Una sconfitta che fa male, tanto male. Figlia di tanti errori, di tante cose sbagliate: soprattutto nella testa. E così la semifinale dei playoff promozione la vince a sorpresa il Bisacquino, che ha giocato una buona partita e ha fatto fino in fondo tutto quello che doveva.