Dolce e Gabbana, scatta l’ordinanza traffico

Da oggi restrizioni pure in via Benedetto D’Acquisto

MONREALE, 8 luglio – Da questa mattina è scattata l’ordinanza numero 71 del sindaco che fino all’11 luglio prevede la chiusura al traffico delle piazze Vittorio Emanuele e Guglielmo per consentire l’allestimento della scenografia e subito dopo il suo smontaggio. Mentre dalle ore 16 di oggi sarà chiusa al traffico anche la panoramica di via Benedetto D’Acquisto anche per i residenti.

Dolce e Gabbana, tutto pronto per la sfilata di stasera

È stata una settimana di preparativi febbrili: disagi per la città, ma anche un grande ritorno d’immagine. LE FOTO

MONREALE, 8 luglio – Siamo sinceri: un’accuratezza ed una minuziosità simile nel preparare un evento difficilmente l’avevamo vista a Monreale. E così, dopo una settimana di preparativi, di attesa, ma anche di disagi, finalmente la città è pronta per ospitare un appuntamento di rilievo e di spessore internazionale, quale sarà senz’altro la sfilata di stasera “Alta Sartoria” di Dolce e Gabbana.

San Martino delle Scale, problemi all’erogazione idrica, protestano i residenti

Dalla mattina del 5 luglio alcune abitazioni non ricevono più acqua

MONREALE, 7 luglio – “Comincia a diventare un problema insostenibile quello dell'erogazione idrica a San Martino delle Scale. Ci eravamo lasciati due settimane fa circa con un problema analogo, risolto dopo ben dodici giorni di malfunzionamento e adesso ci risiamo. Ad essere colpita da questo ennesimo disservizio è la zona a monte subito sopra la piazza della nota località montana”.

Anche i pupi di Enzo Rossi di scena nella giornata di D&G

Il Bar di Giò ed Ezio Mirto ospita i paladini del maestro puparo, tra colori e prelibatezze della nostra tradizione dolciaria

MONREALE, 7 luglio – Cosa accade se un centro storico, i cui monumenti sono patrimonio dell’Unesco, si lascia ammaliare da un evento di “Alta Sartoria” dei famosi stilisti Dolce e Gabbana?

I carabinieri confiscano beni per circa 300 milioni di euro agli eredi di Salvatore Buttitta

Era chiamato “il re delle cave”. Più di 2.300 le particelle catastali interessate

MONREALE, 7 luglio – I carabinieri del Gruppo di Monreale hanno dato esecuzione al decreto di confisca di beni, emesso dal Tribunale di Palermo - Sezione I Penale Misure di Prevenzione, nei confronti degli eredi di Salvatore Buttitta, definito “Il re delle cave” di Bagheria, deceduto il 12 agosto del 2008.

I carabinieri sequestrano per la seconda volta titoli e rapporti bancari intestati alla società “Giaconia srl”

L’azienda madonita vanta 38 punti vendita e circa 400 dipendenti

MONREALE, 6 luglio – I carabinieri del Gruppo di Monreale hanno dato esecuzione al decreto di sequestro preventivo, emesso dal Gip presso il Tribunale di Termini Imerese, Michele Guarnotta, nei confronti della “Giaconia srl”, azienda madonita operante nel settore della grande distribuzione organizzata, con sede a Petralia Sottana, che vanta numerosi supermercati nella Sicilia occidentale, sotto la propria insegna ed in affiliazione a grandi gruppi come Conad, Conadcity, Margherita, Mstore, Siperstore, Todis, Bimbostore e Toys-Bimbostore, per un totale di 38 punti vendita e circa 400 dipendenti.

50 anni di presbiterato per cinque sacerdoti e 15 di episcopato per monsignor Pennisi

Oggi una solenne funzione in cattedrale. LE FOTO

MONREALE, 5 luglio – Con una solenne celebrazione, alla presenza di numerose autorità, la chiesa di Monreale si è riunita oggi in cattedrale per festeggiare il 50° anniversario di cinque sacerdoti. L’evento è servito inoltre a celebrare il quindicesimo anniversario dell’ordinazione episcopale di monsignor Michele Pennisi.

Fondi regionali ai Comuni, per Monreale un acconto di circa 174.000 euro

Giacopelli (Cisl-FP): “Sono somme a sostegno anche degli oneri per le proroghe dei contratti dei lavoratori precari”

MONREALE, 5 luglio - E’ stato emesso il 21 giugno scorso il mandato di pagamento con il quale il Dipartimento regionale delle autonomie locali ha disposto l’erogazione della somma di 173.940,94 euro in favore del Comune di Monreale a titolo di acconto, relativamente all’anno in corso, delle risorse finanziarie di parte corrente.

Distaccamento di San Martino, interviene Belmonte: “Felice per il risultato, ma il delegato di frazione dov’è?”

“Ringrazio tutti coloro che si sono spesi, ma la consulta non si è mai riunita”

MONREALE, 5 luglio – Sulla questione della scongiurata questione del distaccamento forestale di San Martino, che lunedì dovrebbe t5ornare alla sua piena operatività, interviene pure l’ex presidente della frazione, Bartolo Belmonte, che da sempre si è speso perché questo importante presidio non venisse accorpato a quello di Palermo-Villagrazia, privando la frazione di un ormai consolidato punto di riferimento.

Lunedì mattina tornerà operativo il distaccamento forestale di San Martino delle Scale

La decisione stamattina al termine di un importante vertice alla Regione

MONREALE, 5 luglio – Lunedì mattina, con ogni probabilità, il distaccamento forestale di San Martino delle Scale tornerà alla piena operatività, così come era prima ed il personale, che attualmente, presta servizio presso quello di Palermo-Villagrazia, potrà tornare nella sua antica sede.

Chiusura del distaccamento forestale di San Martino delle Scale, si va verso una schiarita

Domani un importante vertice potrà dire una parola ulteriore sulla vicenda

MONREALE, 4 luglio – Sembra arrivare una schiarita sulla vicenda della chiusura del distaccamento forestale di San Martino delle Scale, che da qualche giorno è stato accorpato a quello di Palermo-Villagrazia. Domani un vertice alla presenza del direttore della Forestale Fabrizio Viola, dell’assessore regionale al Territorio e Ambiente, Maurizio Croce e del deputato regionale Salvo Lo Giudice potrebbe dire una parola ulteriore sulla questione.

Chiusura pomeridiana del cimitero, il comitato per la fruizione sul piede di guerra

“Si creano notevoli disagi ai cittadini e non si risparmia nulla”

MONREALE, 4 luglio – Il Comune decide modificare gli orari di fruizione del cimitero nei mesi estivi ed il comitato, capeggiato da Antonino La Porta, non ci sta e preannuncia battaglia. Con una lettera lunga ed articolata, La Porta, storico leader del movimento che si batte da anni per la piena fruizione del sito, contesta punto per punto la recente ordinanza sindacale e non esclude di dar evita a nuove, forti azioni di protesta.