La favola di Andrea Sorrentino, u Picciriddu

L’attività della sua macelleria risale al 1961

Andrea Sorrentino si affaccia nel panorama commerciale delle carnezzerie più rinomate della città di Monreale nel 1961, dopo la scomparsa del padre Calogero detto Totò. Mister Totò, l’ho conosciuto negli anni 60 in via Roma a Monreale, era fratello di Ciccio, padre di Pireddu Sorrentino, e di Giovanni detto U Parchitano, padre di Ciccio Ciacciareddu Sorrentino.

Gesù a cena con un esegeta

Favola fondata su una conversazione surreale

C’incontrammo un venerdì, non so se casualmente, nella mitica Gerusalemme farisaica e volli fortissimamente volli, incontrare Gesù a cena. Riconobbi subito il Maestro ed animato da estrema umiltà e passione infinita di ascoltarlo, mi avvinai esclamando: “Signore mio infinito, oggi venerdì tredici è il mio grande giorno fortunato ed amerei tanto, tantissimo, restare teneramente a cena con te”.

La favola di Fabio Adimino

Un ragazzo rispettoso con l’aria da Humprey Bogart

Fabio Adimino è nato il 27 luglio del 1973. Ha due meravigliosi figli “Federica ed Antonino” ed un’adorabile moglie Maria Grazia Ferraro. Mister Fabio è impiegato presso la ditta Mirto, ma precedentemente ha lavorato per i solenni cazzi suoi; ha studiato presso la strada, maestra della vita.

La favola della Nana Rossa

E' sete inenarrabile d’infinita riscossa, è un’utopia concreta che seppellisce la mitica “Bandiera Rossa”

La Nana Rossa è sete inenarrabile d’infinita riscossa, è un’utopia concreta che seppellisce la mitica “Bandiera Rossa”. I miei “Voglio e Vorrei” hanno rappresentato una cassa di risonanza eccezionale ed acustica al mio progetto di ricostruzione della mia città natale. Ricostruire per non morire, seppellito tra le macerie di un gattopardismo paradossale che ha rubato l’anima alla mia isola senza frontiere.

Tonino Ganci e la mia favola pasoliniana

Un personaggio cresciuto in un sano sistema di valori

Conosco Tonino Ganci dal suo primo giorno in culla. Era un bambino superlativo e di modesto peso corporeo. Tonino era ed è la fotocopia della sua infinita mamma. Papà Sarino non digerì mai la somiglianza di Tonino alla mamma, avrebbe voluto il suo clone e si disperò tantissimo. Tonino è cresciuto in un sano sistema dei valori, legato alla dignità, alla creatività ed al sano piacere dell’onestà. Tonino è un “Panta Rei” del pensiero di Eraclito ed a un Satiricon incandescente della dialettica di Petronio Arbiter, mescolata alla filosofia di vita di Pier Paolo Pasolini.

Gesù di Nazareth ed il trionfo della scienza

Gesù ha anticipato gli ultrasuoni, il laser, la biologia molecolare, la scienza quantistica, l’ingegneria genetica

Gesù di Nazareth, figlio adorato ed unico del nostro Padre Celeste si è incarnato e si è fatto uomo per ca-ricarsi tutti i nostri peccati e redimerci. Gesù è stato l’unico, vero, grande, sublime miracolo della storia di tutti i tempi, a partire dal primo secolo dopo cristo interamente dedicato alla sua memoria e permanenza nel nostro pianeta terra. Perché mai redimerci? La risposta è fortemente complessa ma semplice.