Ordinanza del sindaco: mettere in sicurezza le sepolture gentilizie non ristrutturate

Proprietari ed eredi avranno 90 giorni di tempo

MONREALE, 4dicembre - Il sindaco di Monreale Piero Capizzi, ha firmato un’ordinanza per la messa in sicurezza delle sepolture gentilizie al cimitero di Monreale e ha dato incarico al dirigente dell’Area V Gestione del Territorio di definire tutte le procedure per invitare i titolari, dei contratti di sepolture gentilizie dati in concessione, ad attivarsi per porre in essere tutte le procedure tecniche ed amministrative necessarie per rimettere in sicurezza lo stato delle sepolture a loro assegnate e non ancora definite entro e non oltre novanta giorni dall’avviso.

L’amministrazione comunale avverte che in caso di tardata o mancata attivazione delle procedure le relative concessioni saranno definitivamente revocate e riassegnate a terzi. Alcune sepolture gentilizie assegnate in concessione, infatti, non risultano ancora essere state definite o ristrutturate. Molte di queste sepolture per l’incuria si trovano in stato di degrado ambientale e costituiscono un pericolo per la pubblica incolumità. I titolati o eredi di concessioni hanno l’obbligo di mantenere a proprie cura e spese, per tutta la durata della concessione, in buono stato di conservazione e decoro, le sepolture che hanno in assegnazione in caso contrario verranno revocate le concessioni.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna