Smaltimento dei rifiuti a Monreale: se ne è parlato oggi a Unomattina su Rai Uno

Collegamento in diretta con il sindaco Piero Capizzi e col presidente regionale di Legambiente, Gianfranco Zanna

MONREALE, 3 dicembre – Si è parlato di gestione e smaltimento dei rifiuti e di raccolta differenziata nella puntata odierna di Unomattina, la trasmissione quotidiana in onda di primo mattino su Rai Uno. Ospiti, con collegamento in diretta, il sindaco di Monreale, Piero Capizzi e il presidente regionale di Legambiente, Gianfranco Zanna, anch’egli monrealese.

Nel corso della trasmissione, che da Monreale è andata in onda con collegamento da via Vicinale Barone, sotto uno dei cavalcavia della Palermo-Sciacca, uno dei luoghi maggiormente tartassati dal conferimento selvaggio, il sindaco ha parlato delle difficoltà legate allo smaltimento dei rifiuti nel territorio, dopo il fallimento dell’Ato, avvenuto nel dicembre del 2014. Capizzi, inoltre, ha posto l’accento sull’incremento della percentuale della raccolta differenziata nel vasto territorio monrealese, passata negli ultimi mesi dal 7 al 30%, sottolineando al tempo stesso le difficoltà “culturali” che non rendono agevole la pratica della differenziata stessa.
Gianfranco Zanna, presidente regionale di Legambiente, dal canto suo, ha ribadito il suo no ai termovalorizzatori, sottolineando anch’egli l’importanza della raccolta differenziata e quella della realizzazione di impianti idonei al riutilizzo dei rifiuti, con particolare riguardo ai gas ed al compost per le campagne.

 

Studio Valerio
Guardì
Ottica Nuova Visione

Commenti  

#1 ignazio 2018-12-03 12:42
Oggi 3 Dicembre,ancora non ho ricevuto F 24 riguardante il pagamento della tari,scaduta il 30/11 .Mi chiedo:
dovrò poi pagare la mora per ritardato pagamento ? non solo sono state tolte tutte le agevolazioni in merito ma debbo pagare un servizio che non funziona, debbo conferire l'immondizia con numerose difficoltà,vedi la distanza,vedi gli orari ecc,nei paesi civili dove viene effettuata la differenziata oltre a tutte le agevolazioni del caso viene applicato uno sconto,solo nel nostro comune ogni occasione e buona per fare cassa a discapito della povera gente che non se lo può permettere.
Citazione
#2 Raffaele 2018-12-08 19:30
22 anni che abito in via Torrente D'inverno periferia di San Martino delle scale, mai nessuno è passato a raccogliere un pezzo di carta solo e sempre noi che abitiamo in questa strada a pulire e levare le erbacce per non parlare che la strada è senza illuminazione pubblica, i cassonetti per la raccolta della spazzatura sono a 3 km, abbiamo sempre pagato la tari con la riduzione per la distanza km a dicembre la bella sorpresa 460€ da pagare entro Dicembre, e secondo il Comune io dovrei togliere 460€dalla bocca della mia famiglia per pagare cosa l'incapacità dei politici che ci amministrano? Senza avere illuminazione pubblica? E nessun altro servizio? Quando arriverà la cartella esattoriale mi rivolgerò al prefetto per avere i miei diritti8
Citazione

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna