Ballottaggio, i due candidati ufficializzano le squadre assessoriali

Arcidiacono sceglie Geppino Pupella e Rosanna Giannetto, Capizzi indica Salvo Giangrande e Antonino Governale

MONREALE, 4 maggio – Il tempo è scaduto. Oggi era l'ultimo giorno per siglare eventuali apparentamenti. Da domani, quindi, verosimilmente da lunedì, potranno essere stampate le schede che i monrealesi domenica prossima si vedranno consegnare poco prima di entrare nell'urna.

Nessuna novità, nessuna sorpresa rispetto a quello che sapevamo: l'unico apparentamento è quello del quale abbiamo dato notizia nei giorni scorsi e che riguarda il connubio fra Alberto Arcidiacono e Roberto Gambino. I due, coalizzati (con Arcidiacono candidato sindaco), contenderanno a Piero Capizzi la poltrona della Sala Rossa. Quest'ultimo, invece, non ha stretto apparentamenti con nessuno e quindi si presenterà al ballottaggio con le sole liste che lo hanno sostenuto a primo turno.
D'altronde, dopo le “nozze” elettorali tra Arcidiacono e Gambino, il sindaco in carica avrebbe potuto cercarle con Romanotto o con Caputo. Entrambi, però (Romanotto lo ha fatto con un'uscita pubblica) hanno preferito terminare la loro corsa, non fornendo, almeno ufficialmente, alcuna indicazione di voto.
È chiaro, però, che (su entrambi i lati), a prescindere dagli accordi ufficiali, il ballottaggio presenta delle regole sempre assestanti e il gioco dei delusi o degli aspiranti potrebbe giocare un ruolo importante, se non decisivo.
La giornata di oggi, inoltre, è stata quella in cui i due contendenti hanno ufficializzato la loro squadra assessoriale, dopo le nomine formalizzate al momento della presentazione della candidatura. Capizzi ai già indicati Antonio Abbonato, Giuseppe Di Verde e Serena Potenza ha aggiunto Salvo Giangrande ed Antonino Governale.
Arcidiacono, invece, dopo aver nominato Daniela Battaglia, Giuseppe La Fiora e Nicola Taibi, ha ufficializzato i nomi di Rosanna Giannetto e Geppino Pupella.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna