Monreale, ripristinata l’illuminazione alla Madonna delle Croci

Ieri l’accensione dopo alcuni giorni di oscurità

MONREALE, 1 maggio – Torna alla sua antica illuminazione la zona della storica chiesa della Madonna delle Croci, posta sulle pendici del monte Caputo, che per lavori di ripristino era rimasta nell’oscurità.

Ieri sera, dopo che sono state ultimate le procedure burocratiche e le operazioni tecniche effettuate dagli elettricisti del Comune, è avvenuta l’accensione, che ha ridato al sito l’aspetto che per tanto anni ne ha fatto una delle immagini-simbolo della città di Monreale, soprattutto per la sua posizione speculare rispetto al duomo.
Alla cerimonia di accensione hanno preso parte il sindaco Piero Capizzi, gli assessori Mimmo Gelsomino ed Alessandro Zingales ed il rettore del santuario, don Giovanni Vitale, sotto la cui guida, si sono incrementate le attività religiose.
Sono stati ripristinati i fari che illuminano la chiesa ed anche le lampade del percorso che conducono fino alla chiesa grazie alla generosità dei fedeli, che negli ultimi tempi per motivi vari non erano state funzionanti.
La chiesa, come sanno i monrealesi, sarà sotto i riflettori la notte tra il 3 ed il 4 maggio, quando, nella fase conclusiva della processione, sulle pendici del monte Caputo sarà sparato il tradizionale gioco pirotecnico.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna