Polizia Municipale, con i sei nuovi agenti situazione migliorata, ma solo nel centro storico

In alcune zone i problemi rimangono tuttora irrisolti

MONREALE, 28 novembre – Con delibera del sindaco Piero Capizzi l’organico della Polizia Municipale è stato ampliato con sei nuove unità di agenti preposti al rispetto del codice stradale.

Moltissime sono state le multe staccate fino ad oggi e grande la soddisfazione della Polizia Municipale e dell’amministrazione comunale per il lavoro ben fatto. Ma le domande che forse vanno poste sono: Monreale è meno caotica? Ritenete migliorata la viabilità? Il traffico è più scorrevole? Da quando è stato adottato il provvedimento in tanti hanno avvertito la presenza degli agenti soprattutto nel centro storico. Ma sembra opportuno sottolineare il fatto che la cittadina monrealese non si riduce a quella porzione di territorio che va da via Venero a via D’Acquisto.

Fuori dal centro storico la situazione è lungi dall’essere migliorata e tutto sembra regnare nell’anarchia più assoluta. Esistono periferie lasciate allo sbando dove piccoli incidenti e dissidi fra conducenti si verificano all’ordine del giorno.
Basti pensare al tratto di via Regione Siciliana dove la sosta selvaggia è ormai prassi consolidata. File di macchine parcheggiate in entrambi i lati della carreggiata, in tratti in cui è vietata sia la sosta che la fermata, che ne riducono notevolmente le dimensioni fino a lasciare spazio per una sola corsia.
Proprio questa via è stata palcoscenico di numerosi incidenti stradali fortunatamente finora lievi. Nonostante ciò mai si è cercata e trovata uno soluzione, probabilmente per la difficoltà dei residenti che non avendo un parcheggio privato sono costretti a lasciare le vetture sulla strada.

Eppure resta il fatto che, considerata il restringimento della carreggiata e la visibilità altamente compromessa soprattutto nelle ore notturne, il tratto diventa una trappola per conducenti e pedoni. Sarebbero auspicabili delle incursioni da parte della polizia municipale anche in queste zone dove la necessità di ripristinare l’ordine suona ormai come un desiderio lontano e mai soddisfatto.

Commenti  

#1 pietro madonia 2016-11-28 13:57
Si parla di via Regione Siciliana, forse perchè in quella zona ci abitano tanti " signorottibenes tati di Monreale ?
Non ha colpa questa Amministrazione , ma quando sono state rilasciate le autorizzazioni per costruire tutte quelle palazzine chi ha pensato di progettare uno spazio interno o limitrofo che consettisse il parcheggio deile macchine . E dire che c'erano spazi che si pensava fossero pubblici e che invece nel tempo sono diventati privati a solo utilizzo individuale. Di chi era il compito di evitare che si compisse questa anomalia burocratica.
La zona diventa impossibile nei giorni delle adunanze dei Testimoni di Geova.
Ma non fermiamoci qui. Via MicelI, alta. Meglio conosciuta come " a cava". Via Togliatti. via Manfredi, Via Balsamo, Via P. Novelli , via Umberto I. Tutte zone senza uno spazio utile ne per i residenti ne per gli occasionali.
Sempre caos, litigi e a volte macchine bruciate.
Eppure spazi liberi da sfruttare per risolvere questi problemi ce ne sono. Manca la volontà politica e di conseguenza la programmazione progettuale di aree utili a questa necessità.
I Vigili , quando sono vigili, ma non sempre ( anche perchè ci sono rapporti di conoscenza, familiarità e amicizia ) non riescono a controllare tutta la circolazione. La situazione ritorna normale ( sarebbe meglio dire anormale) non appena il Vigile smette il suo orario di lavoro e va a casa.
Citazione
#2 Salvo 2016-11-28 19:33
Non so chi è la fonte di questo articolo, ma NON si tratta di sei nuovi Agenti di Polizia Municipale (cosa che sarebbe auspicabile) ma di 6 Ausiliari al traffico le cui competenze sono limitate ai veicoli in divieto di sosta per di più con un contratto di 6 mesi che scadrà a fine anno.
Citazione
#3 nononanis 2016-11-28 19:42
ragazzi, volete mettere il centro storico con le vie periferiche?

in centro ci sono i negozi , gli amici , i bar , ce un po di vita, nell' hinterland non ce niente, troppo noioso..un paio di macchine sfregiate dal tuo vicino di casa con il quale ti sei mandato a cag... per un posteggio che curavi da 30 min.. e le altre apparentemente sane ma distrutte dall'asfalto che non è piu' piano, è sfondato come l'hemmental, e ti distrugge gli ammortizzaotori e i cerchi dell'auto che hai comprato con 62 rate a sacrifici...cos a vuoi che sia? cosa vuoi che sia, se un giorno dopo 20 anni che posteggi davanti casa ti ritrovi la multa per divieto di sosta o se sei l'unico che indossa la cintura di sicurezza il vigile ti dice che sei un Min...ia perché sei l'unico che ce l'hai...
cosa vuoi che sia, se ti fai centinai di giri per trovare un posteggio anceh se sei residente per quello che costa il carburante...
cosa vuoi che sia, se ti ritrovi l'auto senza uno specchietto, perché lla strada è troppo stretta per lasciar passare l'altra auto...
cosa vuoi che sia se ti appendi al telefono per chiamare un addetto della PA e ti ritrovano come tarzan a 90 anni, appeso ancora alla liena che attendi che qualcuno risponda
cosa vuoi che sia se l'agentw di riscossione di Monreale ha un numermo verde che non risposnde mai e la linea fissa che li si, non ti si cag.... nessuno????

cosa volete che sia ? anche questa è Monreale....
Citazione
#4 Filippo crecco 2016-11-29 05:42
Vorrei capire per quale motivo non si vede mai un vigile nella scuola di Aquino dove regna il caos con disagi alla circolazione Monreale non è solo la Piazza e via venero
Citazione

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna