Piero Capizzi - Orizzontale 2019

Funziona la task-force, tutti in salvo gli scout prigionieri della neve

Un momento del salvataggio

Decisivo il contributo dei fuoristradisti della “Palermo Adventure 4x4”. LE FOTO

MONREALE, 4 gennaio – Sono tutti in salvo i 23 ragazzi appartenenti alla squadra di scout che da ieri sera erano rimasti bloccati, a causa delle neve, all’interno del rifugio della Forestale sulla montagna sopra Poggio San Francesco, dalle parti di Portella della Paglia.

Nella tarda mattinata si sono concluse le operazioni di soccorso che erano state allestita a partire dalle prime ore del giorno, da quando cioè, i genitori dei ragazzi, preoccupati per la sorte dei propri figli, avevano lanciato l’allarme. Da quel momento, quindi, si è messa in moto la macchina organizzativa, che ha visto il contributo di diversi soggetti: la Protezione Civile del Comune, la Forestale, la Polizia Municipale, i carabinieri della Compagnia di Monreale. Determinante l’apporto dell’associazione Palermo Adventure 4x4 che con i propri fuoristrada ha avuto un ruolo importante nelle operazioni di recupero dei ragazzi.
Gli operatori sono stati Pino Oliva, Salvo La Mantia, Enzo Marra, Salvo Ilardo, Salvo Lo Gerfo ed Enzo Barone. L'operazione si è conclusa intorno alle 13,30 quando i ragazzi sono stati portati ad Altofonte, dove già le autorità avevano predisposto un pulmino per ricondurli a casa loro.

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna