Delegazioni scolastiche di Spagna, Portogallo, Polonia e Finlandia oggi in Sala Rossa

Fanno parte del progetto Erasmus realizzato dalla scuola Veneziano. LE FOTO

MONREALE, 12 febbraio – Stamattina in Sala Rossa l’amministrazione comunale ha ricevuto la dirigente scolastica della scuola “Antonio Veneziano”, Beatrice Moneti, assieme ai docenti ed agli studenti dell’istituto, che accompagnavano delegazioni scolastiche provenienti da Spagna, Portogallo, Polonia e Finlandia facenti parte del progetto Erasmus “Open your eyes! Open your heart!”.

Il progetto, rivolto alle classi prime e seconde della scuola media Antonio Veneziano, ha la finalità di attuare uno scambio interculturale tramite il confronto diretto con ragazzi di altri stati europei. Tra gli scopi principali del progetto di mobilità studentesca vi sono i temi dell’accoglienza e della valorizzazione dei territori interessati. Ad accogliere gli studenti il vicesindaco, Giuseppe Cangemi, l’assessore alla Pubblica Istruzione, Serena Potenza e il segretario generale Domenica Ficano.
L’assessore Cangemi, nel porgere il saluto del Sindaco Piero Capizzi che si è congratulato con docenti e studenti per la sinergia tra territori instauratasi, ha parlato dell’importanza di questo interscambio culturale ritenuto utile per la crescita di tutti i partecipanti. Ha poi intrattenuto gli ospiti fornendo alcuni cenni storici sulla storia della città Normanna e sul Duomo di Monreale, riconosciuto patrimonio dell’Unesco, e su alcuni dei più illustri personaggi storici monrealesi.


Cangemi ha ringraziato infine tutti i dirigenti scolastici intervenuti, i docenti e gli studenti per l’impegno nella realizzazione di questo progetto che dà ai ragazzi la possibilità di nuove conoscenze interculturali.
Ad accompagnare la delegazione polacca anche il sindaco della città di Psary Tomasz Sadłoń che ha ringraziato l’amministrazione comunale di Monreale per la sua ospitalità e per questa importante esperienza di scambio di culture, che proseguirà nei prossimi giorni con un incontro con il sindaco di Monreale e stabilirà l’avvio di un importante gemellaggio culturale con la città di Psary.
Al termine il vicesindaco Cangemi ha omaggiato agli ospiti degli opuscoli narranti le caratteristiche di Monreale, cui ha fatto seguito la donazione di altri oggetti da parte di tutti gli ospiti internazionali intervenuti.

 

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna