“Storie di libri fra Palermo e Monreale”, partita la macchina organizzativa

La manifestazione si terrà probabilmente sabato 25 novembre

MONREALE, 9 ottobre - È partita ieri pomeriggio la macchina organizzativa per la terza edizione di “Storie di libri fra Palermo e Monreale”, importante progetto culturale che il Comune di Monreale ormai da alcuni anni, porta avanti con le scuole del territorio e altri soggetti istituzionali.

Al tavolo tecnico, presieduto dall’assessore Cangemi, sono intervenuti i rappresentanti delle scuole: Alessandra Di Benedetto per la Novelli, Romina Lo Piccolo per la Veneziano, Antonella Lo Presti per la Morvillo, Maria Grazia Scognamiglio per la Guglielmo, Salvina Catalano per la Margherita di Navarra e Finella Giordano per il liceo Basile-D’Aleo.
L’evento probabilmente avrà luogo sabato 25 novembre e vedrà coinvolte scolaresche di ogni età: dai piccoli della scuola dell’infanzia ai ragazzi che frequentano il liceo. Le loro performance, ancora una volta, daranno spessore alla tematica scelta.
Filo conduttore di questa edizione sarà il recupero della memoria di personaggi ed eventi della storia di Monreale. In definitiva l’intento è quello di dare volto e voce a chi ha dato lustro alla nostra città senza riceverne, a tutt’oggi, il giusto riconoscimento. Appare importante che le nuove generazioni abbiano memoria di uomini, donne, fatti ed eventi che costituiscono un patrimonio ineluttabile del nostro passato comune.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna