Abbracciamo tutti coloro che fuggono dalla guerra e dalla fame

L'arcivescovo di Monreale, monsignor Michele Pennisi

Monito dell’arcivescovo Pennisi durante le celebrazione di Capodanno

MONREALE, 1 gennaio - Oggi celebriamo la Giornata Mondiale per la pace che ha come tema “Migranti e rifugiati, uomini e donne in cerca di pace”. Lo ha ricordato oggi ‘l’arcivescovo di Monreale, monsignor Michele Pennisi nel corso della sua omelia pronunciata nel corso della celebrazione del 1° gennaio, nel quale la Chiesa Cattolica ricorda la Santa Madre di Dio.

“La pace, che gli angeli annunciarono ai pastori nella notte di Natale – ha proseguito Pennisi – è un’aspirazione profonda di tutte le persone e di tutti i popoli, soprattutto di quanti più duramente ne patiscono la mancanza. Con spirito di misericordia abbracciamo tutti coloro che fuggono dalla guerra e dalla fame o che sono costretti a lasciare le loro terre a causa di discriminazioni, persecuzioni, povertà e degrado ambientale. Papa Francesco ci invita a declinare quattro verbi: accogliere, proteggere, promuovere, integrare”.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna