''Il prossimo Natale'': presto il programma religioso della confraternita del SS Crocifisso per le festività natalizie

Il presidente Mirto: ''Molte le iniziative per bambini e bisognosi d'aiuto''. IL VIDEO

MONREALE, 5 dicembre – Un semplice, quasi elementare, gioco di parole ma sufficiente a far comprendere appieno il messaggio del programma religioso per il periodo natalizio proposto anche quest'anno dalla confraternita del SS. Crocifisso. De "Il prossimo Natale" ne abbiamo parlato con il presidente dei confrati, Valentino Mirto, nella nostra video-intervista. 

C'è bisogno di aiuto, in qualsiasi forma esso si esplichi. Tante, forse troppe, sono le difficoltà che molte persone sono costrette quotidianamente ad affrontare, con umiltà e perseveranza, molto spesso (anzi quasi sempre) da soli. "Fa parte del DNA della nostra confraternita, che opera sul territorio sotto il nome di Cristo Crocifisso, agire nel bene comune e tentare anche con piccolissime azioni di prestare una mano d'aiuto a chi ne ha più bisogno" spiega Valentino Mirto. 

Protagonisti principali delle attività proposte, quest'anno in modo particolare, saranno i più piccoli: attraverso una raccolta fondi e un sorteggio - in collaborazione con il coro del santuario della Collegiata - saranno acquistati giochi e balocchi da portare in dono ai piccoli pazienti del reparto oncologico e neuropsichiatrico dell'Ospedale dei Bambini. In previsione anche una cena, il 4 gennaio, il cui ricavato sarà in parte devoluto a un paziente che dovrà sottoporsi a un'operazione chirurgica ad alto costo negli Stati Uniti. 

"Il 7 dicembre aprirà al pubblico il presepe disposto nella chiesa del Collegio di Maria, dove si potrà acquistare il biglietto per il sorteggio, dal costo di soli 50 centesimi. Speriamo vivamente che tutta quanta la cittadinanza monrealese si renda parte attiva di questa importanti iniziative". 

 

FORM_HEADER

FORM_CAPTCHA
FORM_CAPTCHA_REFRESH