Un fungo aggredisce il ficus della villa comunale: occorre un intervento urgente

L’appello dei volontari: “La pianta rischia l’essiccazione”

MONREALE, 13 ottobre – Non sembrano più rinviabili gli interventi di bonifica che dovranno essere realizzati sull’albero di ficus della villa comunale, aggredito, ormai da qualche mese da un pericoloso fungo, che ne mette a rischio la sopravvivenza.

Il grido d’allarme arriva da Alessandro Maenza del gruppo “SiAmo Monreale”, che a tempo, ormai, si prende cura della villa comunale e del suo stato di decoro, compiendo un’opera conservativa su piante, aiuole, ma anche sulla fontana, recentemente tolta dal degrado.
“Abbiamo già inoltrato diverse segnalazioni all’amministrazione comunale – afferma – ma purtroppo ancora nessun intervento è stato realizzato sull’albero. Il fungo che lo ha aggredito nello scorso mese di agosto è di quelli pericolosi, che si insinua nella corteccia, sottraendo la linfa alla pianta e portandola, pertanto alla sua essiccazione. È evidente che la pianta sta soffrendo. Per questo ritengo che non sia più il caso di temporeggiare, ma di passare ad un efficace intervento, realizzato da gente esperta”.
Sull’argomento è intervenuto il consigliere Fabio Costantini (Movimento 5 Stelle), che in Consiglio comunale ha sollevato il problema richiedendo un rapido intervento.

 

 

 

FORM_HEADER

FORM_CAPTCHA
FORM_CAPTCHA_REFRESH