L’ultimo atto dell’amministrazione Capizzi: al via interventi per un milione e mezzo di euro

Sono gli accordi quadro che riguardano immobili, strade, illuminazione e condotte

MONREALE, 15 maggio – Possiamo considerarlo l’ultimo grande atto dell’amministrazione precedente. Un impegno da  un milione e mezzo di euro che consentirà la manutenzione di immobili comunali, strade, illuminazione pubblica e condotte idriche, fognarie. Sono i cosiddetti “accordi quadro 2019”, con i quali il comune potrà sistemare diverse criticità riguardanti il proprio territorio.

Il primo accordo, il più corposo, riguarda la manutenzione di immobili comunali che impegnerà 700.000 euro per la realizzazione della quale la gara è in corso di espletamento.
429.000 euro, invece, sono stati destinati alla manutenzione delle strade. In questo caso, invece, la gara è stata già aggiudicata, così come per la manutenzione degli impianti di illuminazione pubblica (anche in questo caso gara aggiudicata), per un importo di 300.000 euro. Un passo indietro registra, infine, la manutenzione delle condotte idriche, reti fognarie e depuratore che prevedono un impegno di 570.000 euro. In questo caso la gara è in fase di avvio con il bando già approvato.

Quanto al dettaglio degli interventi da realizzare, esiste già un programma stilato dall’amministrazione uscente, che ricomprende una serie di priorità già individuate. Fermo restando, ovviamente, che è piena facoltà dell’amministrazione suebntrante, rimodulare tale priorità di interventi sulla base di diverse, eventuali valutazioni, nel pieno rispetto dell’autonomia delle scelte politiche che ciascuna compagine amministrativa deve avere.
Per quel che riguarda la manutenzione degli immobili, l’elenco comprende il recupero strutturale di Villa Savoia, un intervento strutturale presso gli uffici di via XVI marzo, quello presso il cimitero, la sistemazione dei bagni della scuola Pietro Novelli, oltre che una piccola manutenzione sugli immobili comunali.
Quanto agli interventi riguardanti le strade, troviamo il rifacimento integrale delle strade interne al centro urbano: salita Valenza e via San Paolino, un intervento manutentivo in via Tre Canali, via Linea Ferrata e via Frassinelli e Mulini. Un intervento in via Pensabene e il rifacimento della semi carreggiata in via Biagio Giordano: dalla scuola Morvillo fino al Supermercato (lungo il lato destro, salendo).
L’accordo quadro relativo all’illuminazione pubblica ha anch’esso un elenco di interventi programmati. Vediamo quali: il ripristino dell’illuminazione in contrada Ponte Catena Pioppo fino al Villaggio Noto (una zona che in estate diventa ad alta densità abitativa ed è stata martoriata da furti dei cavi di rame), il ripristino della linea in via Regione Siciliana (anche questa linea interessata da furti). In agenda pure l’inizio della realizzazione dell’impianto di illuminazione pubblica con la posa dei pali e della linea in via Valle Paradiso (in questo caso la programmazione prevede la collocazione di circa dieci pali con relativa linea), un intervento in via Circonvallazione (per un tratto). Infine la manutenzione ordinaria in tutto il paese.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna