Rifiuti, bonificata l’area del bivio di Poggio San Francesco

Intervengono gli operai della ditta Mirto e portano via tre “scarrabili” di roba. LE FOTO

MONREALE, 29 maggio - Da sempre è stato uno dei punti più critici del circondario monrealese, almeno per quanto riguarda l’emergenza rifiuti. È il bivio di Poggio San Francesco, posto lungo la SP20, la strada che collega Giacalone a San Giuseppe Jato.

Chi è passato anche saltuariamente da lì sa benissimo che quel bivio è stato spesso invaso dai rifiuti, tanto che, soprattutto quando l’emergenza è stata più vistosa, soprattutto negli anni scorsi, ed in particolar modo di sera, è stato necessario rallentare per evitare di andare a schiantarsi contro quelle montagne di spazzatura che hanno spesso invaso la carreggiata.
Oggi l’area è stata bonificata, grazie all’efficace intervento degli uomini della ditta Mirto, la società che gestisce il servizio di smaltimento dei rifiuti per conto del Comune di Monreale, che hanno praticamente azzerato l’area, restituendole decoro e garantendo anche una maggiore sicurezza alla circolazione stradale.
Alla fine il bilancio parlava di due “scarrabili” di rifiuti ed uno di ingombranti portati via per far ritornare il bivio verso Poggio San Francesco pienamente transitabile, senza le montagne di spazzatura che hanno molte volte fatto da cornice.
Adesso la speranza che la civiltà e il rispetto si facciano largo nelle azioni degli utenti, che spesso, purtroppo, non hanno dato prova di ciò, abbandonando per strada ogni sorta di rifiuto.

 

COMMENTS_LIST_HEADER  

#1 Salvo Martedì, 29 Maggio 2018
Ma un intervento in via Strada Ferrata all’altezza del civico 14, dove c’è anche eternit, suppellettili, divani, frigo, copertoni, scarti edili e da potatura, no?? Che ci vuole? Un esposto alla procura????
BUTTON_QUOTE

FORM_HEADER

FORM_CAPTCHA
FORM_CAPTCHA_REFRESH