Blitz anti-abusivismo dei Vigili Urbani al mercatino

I caschi bianchi hanno fatto allontanare i commercianti non in regola

MONREALE, 28 gennaio - Pugno duro della Polizia municipale contro gli abusivi del mercatino settimanale. Ieri mattina, in occasione dell'appuntamento del giovedì del mercatino che si svolge a piazza Ignazio Florio, i Vigili Urbani hanno effettuato un controllo capillare agendo in collaborazione con gli uomini del Comando dei Carabinieri.

A fuoco una Panda a piazza Inghilleri

Sul posto carabinieri e Vigili del Fuoco. Ancora da stabilire le cause

MONREALE, 28 gennaio – Ancora una macchina bruciata in pieno centro cittadino. Stavolta, però, l'episodio non è avvenuto nelle ore notturne, come è accaduto spesso in passato, ma durante il pomeriggio, in piazza Inghilleri, una zona molto frequentata durante il giorno.

San Giuseppe Jato: arrestata 37enne rumena

I Carabinieri l'hanno trovata a violare il regime dei domicliari

SAN GIUSEPPE JATO, 16 gennaio - I Carabinieri della stazione locale hanno tratto in arresto in flagranza del reato di evasione Mariana Romila, nata in Romania, classe 1973, residente a San Giuseppe Jato, in quanto, nel corso di un servizio di controllo del territorio, la stessa era stata sorpresa all'esterno della propria abitazione in violazione del regime degli arresti domiciliari cui era stata sottoposta, il 27 novembre 2010, dal Tribunale di Palermo, per tentato furto.

Ancora a segno la "banda delle merendine": nuova irruzione alla Morvillo

Si tratta del settimo furto negli ultimi tre mesi alle macchinette che erogano bibite e snack

MONREALE, 11 gennaio – Torna a colpire la banda delle merendine. Torna a colpire mettendo a segno il suo settimo colpo (perlomeno tra quelli venuti a conoscenza dell'opinione pubblica) degli ultimi tre mesi. Ad essere presa di mira è stata ancora una volta la scuola elementare "Francesca Morvillo" di via Biagio Giordano, che altre volte, in passato era stata teatro di furti di vario genere.

Furto di energia elettrica, 2 arresti a San Martino delle Scale

Entrambi condannati a quattro mesi, con pena sospesa

MONREALE, 7 gennaio - Nell'ambito dei continui servizi di controllo disposti dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Palermo, finalizzati al contrasto dei furti di energia elettrica, i carabinieri della stazione di San Martino delle Scale hanno tratto in arresto per furto aggravato e continuato di energia elettrica, Maria e Vincenzo Cusumano, rispettivamente 36enne e 34enne, commercianti del luogo.

Incidente stradale alla circonvallazione, ferito un motociclista

Il conducente di un'auto si è allontanato alla vista dei Vigili Urbani, che adesso indagano

MONREALE, 7 gennaio – Un brutto incidente stradale, per fortuna senza vittime, si è verificato oggi  intorno alle 13 sulla circonvallazione di Monreale all'altezza dell'intersezione con via Prestituccio, davanti l'ingresso della parrocchia di Santa Teresa. Un motociclo di cilindata 125 condotto  da P.G., residente a Palermo, mentre percorreva la circonvallazione in direzione Palermo, giunto all'altezza  dell'intersezione con via Prestituccio, per  cause ancora da accertare, è stato  tamponato da un autoveicolo "Daihatsu Terios" che procedeva nella stessa direzione di marcia.

Altofonte, busta contenente proiettili al presidente del Consiglio comunale

Il sindaco, Enzo Di Girolamo: "La strada della legalità dà fastidio a qualcuno"

ALTOFONTE, 7 gennaio - Una busta con due proiettili è stata recapitata al presidente del Consiglio comunale di Altofonte, Nino Di Matteo. L'amara scoperta l'esponente politico altofontino l'ha fatta presso la sede del patronato Itaco, che gestisce nella piazza principale del paese. «Rimango a bocca aperta – dice l'interessato – E' un gesto che non riesco proprio a capire. Ho buoni rapporti con tutti e ricopro, tra l'altro, un ruolo che non gestisce nulla, se non le sedute del Consiglio comunale. Penso, quindi, che sia un gesto di natura politica. Evidentemente a qualcuno non va giù l'indirizzo di trasparenza e legalità che stiamo portando avanti ad Altofonte».

Un incendio notturno distrugge due auto e danneggia appartamento

Il rogo si è verificato poco prima dell'una in via Benedetto Balsamo

MONREALE, 4 gennaio – Un incendio divampato nella notte ha distrutto due macchine ed ha danneggiato gravemente il prospetto di un'abitazione. È avvenuto stanotte, intorno all'una, in via Benedetto Balsamo, nel popolare quartiere della Baviera. Le fiamme, per cause che devono ancora essere accertate, si sono propagate da una Seat Leon del 2008, in uso ad un giovane di 21 anni, incensurato.

Senza grosse conseguenze il bilancio della notte di Capodanno

Solo 5 casi di guida in stato di ebbrezza riscontrati dai Carabinieri

MONREALE, 1 gennaio – E' finito "soltanto" con 5 persone trovate alla guida in stato di ebbrezza il bilancio della notte di Capodanno a Monreale. Nessun problema, invece, per quel che riguarda i botti. Non si sono registrati feriti o situazioni di rilievo. Le cinque persone fermate dai carabinieri, peraltro, hanno evidenziato un tasso alcolemico inferiore ai 0,8 grammi per litro. Tale quantità comporta soltanto una contravvenzione e non produce conseguenze penali. Probabilmente è servito il lavoro di prevenzione effettuato dagli uomini dell'Arma della compagnia locale.

Botti di fine anno, danneggiato il Comando dei Vigili Urbani

Non è la prima volta che l'immobile subisce danni di questo tipo

MONREALE, 3 gennaio - Brutta sorpresa, stamattina, per gli impiegati del Comando dei Vigili Urbani e dell'ufficio Patrimonio del Comune. Al rientro, dopo la chiusura per i giorni di fine anno, i dipendenti si sono accorti che alcuni vetri dell'immobile che ospita gli uffici sono andati in frantumi causati, probabilmente, dallo scoppio dei petardi sparati per i cosiddetti "botti di fine anno. I vetri infranti sono quelli prospicienti la via Venero che fa angolo con la via Archimede, in pieno centro cittadino.

Controlli più intensi dei carabinieri per il fine anno

L'attenzione dei militari principalmente su ebbrezza degli automobilisti e botti di fine d'anno

MONREALE, 29 dicembre – Saranno intensificati i controlli lungo le strade di Monreale e del circondario in occasione della fine dell'anno. I carabinieri della Compagnia locale stanno predisponendo un piano straordinario per prevenire incidenti causati da chi, magari per eccesso di allegria, rischia di mettere a repentaglio la propria e l'altrui incolumità.

Trasportava rifiuti pericolosi, denunciato ghanese residente a Monreale

Il provvedimento è scattato al porto di Palermo

PALERMO, 26 dicembre – Un ghanese residente a Monreale è stato denunciato la vigilia di Natale dai funzionari della Dogana e dagli uomini della Guardia di Finanza. Il provvedimento è scattato a seguito dei controlli effettuati sui rifiuti pericolosi scoperti nel porto di Palermo.
L'uomo è stato denunciato perché ritenuto lo spedizioniere di un carico di 800 pezzi tra frigoriferi, elettrodomestici dismessi, compressori, motorini elettrici, e condizionatori diretti in Ghana.

Arrestato monrealese per detenzione finalizzata allo spaccio

Si tratta di Enthony Primizio, bloccato dai carabinieri in via Nasi a Palermo

 MONREALE, 22 dicembre – È stato arrestato con l’accusa di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti e successivamente, condotto presso il carcere dell’Ucciardone dove rimarrà custodito, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria. Si tratta di Enthony Primizio, 21enne monrealese trovato in possesso di 200 grami di una sostanza che i carabinieri ritengono hashish.

Solidarietà di Monreale News ai colleghi di TV7

Il cronista Nunzio Quatrosi e l'operatore Leonardo Cannizzo vittime di un'aggressione

MONREALE, 20 dicembre - Monreale News è vicina ai colleghi dell'emittente partinicese TV7, vittime di una vile aggressione mentre svolgevano il loro lavoro di cronisti con la professionalità, lo zelo ed il garbo che tutti gli riconoscono. Nell'esprimere solidarietà a Nunzio Quatrosi e Leonardo Cannizzo, Monreale News condanna fermamente simili episodi di violenza atti ad impedire l'esercizio del sacrosanto diritto di cronaca e della libertà di stampa, riconosciuta dalla Costituzione.

Un petardo nella notte, danneggiato il portone dell'ufficio Anagrafe

Schegge all'interno degli uffici. Sulla vicenda indaga la Polizia Municipale

MONREALE, 31 dicembre - Danneggiato nella notte, ad opera d'ignoti, il portone d'ingresso dell'ufficio Anagrafe Stato civile di piazza Inghilleri, probabilmente causato dallo scoppio di un grosso petardo. La deflagrazione ha causato il danneggiamento di uno dei cardini del portone. Le schegge dello stesso sono stati proiettate all'interno dell'atrio per alcuni metri e avrebbero potuto causare seri danni alle persone.

Abuso d'ufficio, prosciolti i Vigili Urbani Cusimano e Rao

Il capitano e l'agente erano stati indagati per circa un anno. Adesso è arrivata l'archiviazione

MONREALE, 27 dicembre - L'ex comandante della Polizia municipale, capitano Mario Cusimano e l'agente Michelangelo Rao, sono stati prosciolti dall'accusa di abuso d'ufficio per la quale erano stati indagati per circa un anno. Lo ha stabilito il Gip Antonella Consiglio del tribunale di Palermo, che ha optato, come peraltro richiesto dal piemme Sara Micucci, per «l'insussistenza degli elementi costitutivi dell'ipotizzato reato».

Scarcerato Enthony Primizio, dovrà dimorare a Monreale

Il Gip Riccardo Ricciardi ha ritenuto l'obbligo di domora misura consona al giovane

MONREALE, 24 dicembre - E' stato scarcerato Enthony Primizio, il 21enne monrealese che qualche giorno fa era stato arrestato con l'accusa di detenzione finalizzata allo spaccio, perché trovato in possesso di 200 grammi di hashish dai carabinieri della compagnia di Monreale. Nel corso dell'interrogatorio davanti al Gip, Riccardo Ricciardi, il giovane, difeso dall'avvocato Piero Capizzi, ha chiarito la propria posizione.

Altofonte, sorpreso in flagrante a spacciare: arrestato

Il giovane è stato sottoposto ai domiciliari, in attesa del giudizio

ALTOFONTE, 22 dicembre – Ad Altofonte, nel corso di un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione del traffico illecito di sostanze stupefacenti, i carabinieri della stazione locale, hanno tratto in arresto nella flagranza di reato di spaccio, il pregiudicato Francesco Alotta, nato a Palermo, classe 1983, residente ad Altofonte, disoccupato.

Paura per un bambino: è sparito. Poi torna a casa nel pomeriggio

Il bambino si era allontanato per andare a giocare con un compagno e non era tornato a casa

MONREALE, 19 dicembre – Si è conclusa soltanto con un grande spavento la vicenda del bambino che era temporaneamente scomparso stamattina. Un bimbo di dieci anni, il cui cognome comincia per "R", abitante in via Antonio Veneziano, stamattina, intorno alle 11,30 era uscito di casa per andare a trovare un suo amico. A ora di pranzo, però, non aveva fatto ritorno a casa, tanto che in poco tempo i familiari si erano allarmati. Il bambino infatti non è solito mancare di casa, senza preavviso. Quando non ce l'ha fatto più, il padre ha chiamato il 113, temendo che al piccolo fosse successo qualcosa.