• Prima pagina
  • Sport
  • Domani Vigor San Cataldo-Monreale, crocevia importante per risalire la china

Domani Vigor San Cataldo-Monreale, crocevia importante per risalire la china

Da sx: il DS Tony Sabella, Gabriele Catalano, Andrea Bruno e il presidente Filippo Bruccola

Di fronte i biancazzurri si troveranno una formazione agguerrita che li precede in classifica

MONREALE, 13 dicembre – I punti non sono arrivati, ma la prestazione c’è stata. E questo, se si considera che di fronte c’era il Bagheria Città delle Ville, squadra schiacciasassi del campionato, non è una consolazione da poco, né una considerazione secondaria.

Contro i nerazzurri di mister Cappello il Monreale calcio a 5 non ha certo sfigurato, mettendo alle corde, a più riprese, la capolista, che poi, però, ha fatto valere i gradi di generale. Senza dimenticare che alla Final Four di coppa Italia ci saranno i biancazzurri, bravi ad eliminare proprio il Bagheria.
Adesso, però, passata questa settimana di riflessioni, sarà opportuno tornare a far punti. Anche perché la classifica non è preoccupante, ma nemmeno rosea. A cominciare da domani, quando è in programma la 12ª giornata del campionato, penultima di andata. Dall’altra parte del campo, però, ci sarà una squadra tosta che, soprattutto sul proprio campo, sa come mettere in difficoltà gli avversari. Parliamo della Vigor San Cataldo, che occupa il quinto posto della classifica, in coabitazione con l’Atletico Canicattì, con 19 punti al suo attivo, due in più di Pitarresi e compagni.
Si comprende facilmente, quindi, come l’impegno sia da prendere con le molle e come vada affrontato col massimo della concentrazione, ricordandosi, di fare particolare attenzione a quel Matteo Niccoli, certamente uno dei giocatori più interessanti del campionato.

Frattanto, il Monreale ha presentato due nuovi componenti dell’organico, che andranno ad arricchire il roster biancazzurro. Si tratta di Gabriele Catalano, portiere di 24 anni, che il ds Tony Sabella ha preso in prestito dal Real Phoenix, squadra che si sta ben comportando nel campionato di serie C2 (girone A), che ha già giocato, anche se solo per pochi minuti, entrambe le partite con il Bagheria (coppa e campionato) e di Andrea Bruno, laterale di quasi 22 anni.

Per quest’ultimo si tratta di un gradito ritorno, dal momento che ha vestito (egregiamente) la maglia del Monreale nella stagione 2017-2018, primo anno della C1 biancazzurra. Andrea, che dopo quella esperienza ha militato nel Fossano (Serie B piemontese) e nella Mabbonath Palermo (sempre serie B), ha iniziato questa stagione nelle fila del Real Cefalù, squadra sta disputando il campionato di Serie A2, prima che un infortunio al ginocchio non ne compromettesse il rendimento. Adesso, però il laterale “moto perpetuo”, dopo l’intervento chirurgico al quale si è sottoposto, è completamente ristabilito e certamente sarà in grado di assicurare quel salto di qualità che serve al Monreale per disputare al meglio questa seconda parte della stagione.
Domani farà parte della spedizione a San Cataldo, che Monreale News, come di consueto seguirà, con la telecronaca diretta sulla propria pagina facebook
Calcio d’inizio al “PalaMaira” alle ore 17. Fischieranno i signori Sebastiano Monaco e Carmelo Caruso, entrambi della sezione di Acireale.

 

 

FORM_HEADER

FORM_CAPTCHA
FORM_CAPTCHA_REFRESH