C’è il passaggio di consegne: la scuola di San Martino da oggi appartiene alla Margherita di Navarra

Oggi pomeriggio la cerimonia alla presenza delle dirigenti Di Prima e Roccamatisi. LE FOTO

MONREALE, 26 giugno – Un passaggio di consegne che cambia la storia di un plesso scolastico e, probabilmente, anche di una frazione intera. Quella di San Martino delle Scale, dove oggi pomeriggio si è chiusa un’epoca, quella dell’appartenenza alla scuola “Guglielmo II” e se ne è aprrta un’altra con il contestuale passaggio alla “Margherita di Navarra”.

Un cambiamento epocale, ci si consenta l’enfasi, voluto dal piano di ridimensionamento stabilito dall’ufficio scolastico regionale, che ha ridisegnato la geografia degli istituti siciliani e monrealesi in particolare.
Oggi pomeriggio, come detto, la cerimonia di avvicendamento alla presenza delle due dirigenti scolastiche interessate: Chiara di Prima in rappresentanza della scuola Guglielmo (uscente) e Patrizia Roccamatisi della Margherita di Navarra (subentrante). Erano presenti pure l’amministrazione comunale, rappresentata dall’assessore alla Pubblica Istruzione, Rosanna Giannetto e l’Arma dei carabinieri, con il comandante della stazione di San Martino delle Scale, maresciallo Eugenio Benvenuto. Anche il vescovo di Monreale, monsignor Pennisi, impegnato a Monreale al vernissage della mostra sulla Cattedrale, non ha voluto far mancare il proprio messaggio.

Da oggi, quindi, la scuola starà sotto l’egida della “Margherita di Navarra”, che diventa a tutti gli effetti la scuola delle frazioni, considerata la sua importante presenza a Pioppo ed a Villaciambra. Il passaggio di consegne, peraltro, è stato facilitato dal rapporto cordiale e di amicizia fra le due dirigenti scolastiche, entrambe soddisfatte: una (la Di Prima) per il lavoro svolto e per l’impulso dato alla crescita della comunità scolastica; l’altra (la Roccamatisi) per la nuova importante sfida che l’attende. Di rilievo pure la presenza dei genitori, componente importante della comunità scolastica, che certamente saranno in grado di dare il consueto contributo, che sarò gradito dalla dirigenza. Protagonisti della cerimonia pure gli studenti del plesso che con pensieri e poesie hanno suggellato un pomeriggio che sarà ricordato a lungo nella frazione montana.

FORM_HEADER

FORM_CAPTCHA
FORM_CAPTCHA_REFRESH