Organico ridotto all’osso, impossibile garantire il servizio nelle frazioni

L’assessore Gelsomino replica alle lamentele della dirigente scolastica Roccamatisi. “Possibile affidare la vigilanza ad una cooperativa”

MONREALE, 8 aprile –“Un organico sottodimensionato, per colpe certamente non ascrivibili a questa amministrazione, ci impedisce purtroppo di assicurare tutti i servizi che vorremmo e che invece siamo costretti a non poter effettuare”.

Lo afferma l’assessore alla Polizia Municipale, Mimmo Gelsomino, rispondendo alle critiche rivolte oggi all’amministrazione comunale dalla dirigente scolastica dell’istituto “Margherita di Navarra”, Patrizia Roccamatisi, che lamentava l’assenza dei Vigili Urbani nella frazione di Villaciambra, al momento dell’ingresso e dell’uscita degli alunni dalla scuola.
“Avremmo bisogno di circa 60 unità di personale – afferma Gelsomino – ed invece abbiamo ne abbiamo a disposizione soltanto 20. Con questo numero così esiguo riusciamo a garantire solo il servizio su Monreale centro e a volte a Pioppo, ma solo per l’uscita. Non l’entrata, poiché, per contratto, gli agenti della Polizia Municipale possono prendere servizio soltanto alle 8, non in tempo quindi, per effettuare il servizio negli orari di entrata degli alunni nelle frazioni.
Contiamo di risolvere il problema stipulando un accordo con una cooperativa, opportunamente formata, che effettui la vigilanza durante gli orari di entrata ed uscita degli alunni presso le scuole, soprattutto quelle delle frazioni”.

 

COMMENTS_LIST_HEADER  

#1 Lino Lunedì, 08 Aprile 2019
Venite ad aquino vi spettiamo contro le mamme indisciplinate
BUTTON_QUOTE
#2 Pinuccio Lunedì, 08 Aprile 2019
Io dico che una buona amministrazione deve sapere garantire tutti i servizi necessari ai cittadini. Visto le tasse che paghiamo NON CI SONO SCUSANTE
BUTTON_QUOTE

FORM_HEADER

FORM_CAPTCHA
FORM_CAPTCHA_REFRESH