“Margherita di Navarra di Pioppo”, lunedì la scuola d’infanzia organizza l’altare di San Giuseppe

Appuntamento alle ore 9 a palazzo Ciolino. Apertura fino alle 19

MONREALE, 16 marzo - In un epoca in cui consumismo, mass media e nuove tecnologie hanno lasciato poco spazio alla ricerca personale ed alla maturazione del senso critico, uno sguardo al passato e alle tradizioni da cui discende il nostro presente, è sempre un fatto positivo soprattutto se di questa iniziativa si fa promotrice la scuola dell’infanzia.

Il messaggio arriva dalla scuola “Margherita di Navarra” di Pioppo, dove, grazie all’entusiasmo del dirigente scolastico, Patrizia Roccamatisi, e del suo staff di insegnanti della scuola infanzia di Pioppo, lunedì 19 marzo si potrà visitare l’altare di San Giuseppe.
“Valorizzare le più profonde radici della cultura popolare - dice una nota della scuola - permette oltre di rivivere il passato, di recuperare il senso della religiosità, di rinsaldare e riannodare antichi vincoli di amicizia, di collaborazione e di solidarietà sociale. Per questo si apprezza in modo particolare la ricerca effettuata dalla scuola infanzia di Pioppo sulla festa di San Giuseppe che, anche quest’anno ha deciso di allestire l’altare secondo le usanze del territorio. Con l’altare si rinnova una tradizione antica dove la fraternità e la bellezza, richiamano lo splendore della fede verso il “Custode di Gesù e protettore del creato”.
Tutti i componenti della scuola infanzia, bambini docenti e genitori, si sono impegnati durante il laboratorio di San Giuseppe a realizzare dei manufatti che i visitatori potranno ricevere in cambio di un’offerta per la solidarietà ai più bisognosi.
L’altare riceverà la benedizione di Padre Nicola Di Lorenzo giorno 19 marzo alle ore 9, presso la scuola infanzia di Pioppo (Palazzo Ciolino); seguirà la distribuzione del pane benedetto e l’apertura ai visitatori fino alle ore 19.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna