Confederazione delle Confraternite delle diocesi d’Italia: ieri in Collegiata una celebrazione eucaristica

L’evento in occasione dell’incontro con monsignor Michele Pennisi, nuovo assistente ecclesiastico della Confederazione delle Confraternite delle diocesi d’Italia, con il Consiglio nazionale. LE FOTO

MONREALE, 15 dicembre – Si è svolta ieri sera presso il santuario del SS. Crocifisso di Monreale la celebrazione eucaristica presieduta dall’arcivescovo di Monreale, monsignor Michele Pennisi, in occasione dell’accoglienza dei membri del Consiglio nazionale della Confederazione delle Confraternite d’Italia, del Collegio dei revisori e dei Coordinamenti regionali e delle Commissioni.

Questi hanno incontrato ieri a Monreale l’arcivescovo, che nella scorsa sessione autunnale del Consiglio Episcopale Permanente è stato nominato nuovo assistente ecclesiastico della Confederazione delle Confraternite delle Diocesi d’Italia.
Alla celebrazione hanno preso parte il presidente della Confederazione delle Confraternite d’Italia Francesco Antonetti, Valentino Mirto, vice Presidente del Sud della Confederazione per le Confraternite delle diocesi d’Italia, monsignor Antonino Dolce, vicario della Diocesi, don Giuseppe Salamone, rettore del santuario e assistente spirituale della Federazione delle Confraternite, tutti i componenti del consiglio nazionale della Confederazione e i rappresentanti delle Confraternite della diocesi di Monreale.

È stata un’occasione di festa per la diocesi, dunque, ma anche l’occasione per riflettere sul percorso di crescita spirituale del percorso intrapreso a partire dalla 21ª edizione del Cammino Nazionale, raduno delle Confraternite italiane, che nel 2012 ha avuto luogo proprio a Monreale.
Nel corso della sua omelia, monsignor Pennisi si è soffermato sul ruolo e l’importanza delle Confraternite.
"Le Confraternite – ha detto il presule –sono associazioni pubbliche di fedeli che rappresentano parte viva della Chiesa in grado di mettere in pratica il comandamento dell’amore e il sentimento dell’assistenza verso coloro che si trovano in difficoltà.
Una funzione che oggi può essere racchiusa nei concetti di culto, catechiesi e carità e rispondente all’esigenza di evangelizzazione e di cura della formazione spirituale”.
Infine i ringraziamenti di Francesco Antonetti, presidente della Confederazione delle Confraternite d’Italia , sono stati rivolti proprio a monsignor Pennisi per la condivisione di questo momento con la Confederazione e le Confraternite, segno importante e di attenzione, a sottolineare l’importanza del nuovo incarico e la condivisione spirituale con i delegati regionali.

 

Ottica Nuova Visione
Trapani fratelli
Studio Valerio

FORM_HEADER

FORM_CAPTCHA
FORM_CAPTCHA_REFRESH