Grande folla alla processione del Corpus Domini

L’evento ha concluso la giornata dell’Infiorata. LE FOTO

MONREALE, 23 giugno – Una folla numerosa e raccolta ha seguito oggi pomeriggio la processione del Corpus Domini, quella che la Chiesa considera la più importante, dal momento che riguarda l’Eucaristia, che nella simbologia cristiana rappresenta il Corpo di Cristo portato in giro dentro l’ostensorio.

 Una processione molto sentita, soprattutto negli ultimi anni, durante i quali è decisamente cresciuto il numero dei partecipanti. Quest’anno, tra l’altro, così come era successo l’anno scorso, la processione del Corpus Domini ha concluso la giornata dell’Infiorata, quella nella quale la città ha riscoperto per un giorno l’abbinamento tra arte e fede.
E così, arrivato in corso Pietro Novelli, l’ostensorio è passato sul tappeto di fiori, appositamente allestito nei giorni precedenti. La processione, presieduta dall’arcivescovo di Monreale, monsignor Michele Pennisi, ha preso il via poco prima delle 19,30 da piazza Guglielmo, al termine della solenne celebrazione che si è tenuta in cattedrale, alla quale hanno preso parte le autorità cittadine.

Il duomo era già gremito quando il presule, con la mantellina sulle spalle, sotto il canonico baldacchino e mostrando ai fedeli l’ostensorio con l’ostia consacrata, ha dato il via alla peregrinazione per le vie cittadine, seguito da un lunghissimo serpentone di gente.
La processione si è snodata attraverso piazza Guglielmo, piazza Vittorio Emanuele, via Roma, salita Sant’Antonio, via Antonio Veneziano, piazza Canale, via Pietro Novelli, piazzetta Vaglica, via Santa Maria Nuova, via Dante, per far ritorno nuovamente in piazza Guglielmo.
Quest’anno, così come negli anni scorsi, la processione ha osservato alcuni momenti di sosta e raccoglimento (uno davanti la parrocchia di San Francesco, l’altro sulla scalinata del Comando di Polizia Municipale e l’ultimo davanti la chiesa della Santissima Trinità al Collegio di Maria) durante i quali monsignor Pennisi si è raccolto in preghiera, mostrando poi ai fedeli il Santissimo Sacramento.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna