La Missione 'Speranza e Carità' potrà raddoppiare la capacità di ospitare i senza fissa dimora

Lavori nella sede dell’associazione di via Decollati a Palermo

PALERMO, 1 marzo - La Missione ‘Speranza e carità’ di Biagio Conte potrà raddoppiare la capacità di ospitare i senza fissa dimora nella sede dell’Associazione di via Decollati a Palermo. La Regione Siciliana ha infatti finanziato, con quasi 158 mila euro, l’esecuzione di alcune opere che consentiranno alla struttura di utilizzare altri duemila metri quadrati di capannoni già esistenti da adibire a nuovi posti letto.

Il progetto esecutivo ‘per la realizzazione di un muro perimetrale per la sicurezza della confinante caserma dei carabinieri’ è stato redatto dal Dipartimento regionale tecnico e il decreto di finanziamento è stato emesso dall’assessorato dell’Economia.
“L’appello fatto qualche settimana fa da Biagio Conte, che per protesta contro l'indifferenza era andato a dormire in strada per essere più vicino a chi soffre perché senza una casa - afferma il presidente della Regione, Nello Musumeci - meritava un’iniziativa concreta e non di facciata. Ed è quello che questo governo ha fatto, dimostrando la propria vicinanza con un impegno che vuole sostenere l’opera meritevole di assistenza nei confronti dei poveri portata avanti dalla Missione”.

L’assessorato dell’Economia ha ritenuto il progetto opera prioritaria e ne ha disposto il finanziamento in tempi brevissimi. Con la firma del relativo decreto da parte del dirigente generale del dipartimento regionale delle Finanze e del credito si potrà procedere subito alla gara d’appalto.
“Definita la progettazione - aggiunge l’assessore dell’Economia, Gaetano Armao - abbiamo tempestivamente approntato il finanziamento e adesso, entro fine marzo, potranno partire i lavori che permetteranno di aumentare la capacità di accoglienza, agevolando il lavoro caritatevole svolto da Biagio Conte e dalla sua Missione”.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna