Il ritorno di Rincione un piacere, Forza Italia si fortifica

Giuseppe Guzzo ed Antonella Giuliano

Giuseppe Guzzo ed Antonella Giuliano salutano con favore il rientro di un esponente “storico”

MONREALE, 8 marzo – È un piacere per noi accogliere nel gruppo consiliare di Forza Italia il collega ed amico Giorgio Rincione. Questa scelta certamente rafforza il gruppo consiliare, ma soprattutto corrobora un progetto politico di centro destra già avviato, che in questi anni ha rappresentato indiscutibilmente, attraverso il suo lavoro di opposizione, l’unica vera alternativa all'amministrazione e soprattutto alle forze di sinistra sempre più dilaniate dai continui litigi al loro interno”.

È questo il commento di Giuseppe Guzzo, capogruppo consiliare di Forza Italia e della collega Antonella giuliano, dopo l’ufficializzazione dell’ingresso nel gruppo di Giorgio Rincione, esponente storico del partito degli azzurri, fino ad oggi, però, appartenente al gruppo Misto.


“Questo riavvicinamento – dicono ancora Guzzo e Giuliano – rafforza e dà maggior vigore alle posizioni di chi, come noi, ha scelto la coerenza dei valori alle accozzaglie di comodo. In un momento di forte crisi identitaria, in cui il Partito Democratico, incapace oggi di presentarsi agli elettori con una sua lista e dunque di esprimere un suo candidato sindaco, esce definitivamente dalla scena elettorale e in cui i suoi candidati di punta ( segretario cittadino e capogruppo al Consiglio), vanno a convergere verso confusionarie alleanze di circostanza, seppur ben mimetizzati all’interno di liste civiche nella speranza forse di non essere allo stesso partito democratico riconducibili, Forza Italia si conferma, ancora una volta, - concludono – un partito presente, in grado di rappresentare un argine saldo alle ormai frastagliate forze di sinistra e alla ascesa delle forze populiste. Un partito in grado di presentarsi all’elettorato con una sua lista ma soprattutto con un chiaro progetto politico volto al rilancio amministrativo di Monreale e delle sue frazioni”.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna