Fornitura di protesi e assistenza integrativa dell’Asp: ecco come fare

Lazienda di via Giacomo Cusmano comunica la nuova procedura

PALERMO, 25 marzo – L'Asp di Palermo ha attivato una nuova procedura informatizzata per la fornitura di dispositivi protesici (come carrozzine, superficie antidecubito, deambulatori, busti) e di assistenza integrativa (materiale per medicazione, ausili per diabetici, pannoloni, alimenti per celiachia).

Bisognerà inviare la documentazione per posta elettronica. L'iniziativa, che rientra tra le misure volte a contenere l'infezione da Covid-19, è finalizzata a garantire la sicurezza di utenti ed operatori.

  • Per la fornitura di dispositivi di assistenza protesica, gli utenti dovranno inviare una mail all'ufficio distrettuale di appartenenza, allegando la seguente documentazione in formato digitale:

1) Istanza firmata dall'assistito (il modello è scaricabile dalla homepage del sito internet dell'Asp all'indirizzo www.asppalermo.org)

2) Prescrizione specialistica

3) Invalidità civile

4) Documento di identità in corso di validità

5) Tessera sanitaria

Gli uffici dell'Asp di Palermo invieranno agli assistiti per posta elettronica o WhattsApp i "dati" relativi all'autorizzazione.

  • Per la fornitura di ausili e presidi di assistenza integrativa, gli utenti dovranno inviare una mail all'ufficio distrettuale di appartenenza allegando la seguente documentazione in formato digitale:

1) Istanza firmata dall'assistito (il modello è scaricabile dalla homepage del sito internet dell'Asp all'indirizzo www.asppalermo.org)

2) Prescrizione specialistica

3) Documento di identità in corso di validità

4) Tessera sanitaria

Anche in questo caso, gli uffici invieranno agli assistiti per posta elettronica o WhattsApp i "dati" relativi all'autorizzazione.

Per gli assistiti, già, in possesso di precedenti autorizzazioni in scadenza si procederà al rinnovo d'ufficio fino al 30 giugno 2020.

FORM_HEADER

FORM_CAPTCHA
FORM_CAPTCHA_REFRESH