Notte Bianca Unesco, Arcidiacono: ''Ha funzionato il lavoro di squadra''

Coinvolti anche gli operatori commerciali che hanno chiuso i battenti soltanto a tarda notte

MONREALE, 29 settembre – Monreale riscopre il fascino delle passeggiate a piedi. Grande successo per la “Notte Bianca Unesco”. Il sindaco Alberto Arcidiacono soddisfatto per la grande partecipazione di pubblico, ieri sera ha preso parte ai numerosi eventi organizzati dall’assessorato ai Beni culturali e Unesco guidato dall’assessore Ignazio Davì che in sinergia con le associazioni del territorio ha predisposto un programma, che ha interessato diversi siti della città: dal Duomo al Chiostro dei Benedettini al Complesso Guglielmo II, Casa Cultura Santa Caterina, Collegio di Maria che sono rimasti aperti fino alle 24.

Una tappeto di gente ha visitato i capolavori inseriti nel percorso arabo-normanno. “Siamo contenti ed esprimiamo grande soddisfazione – ha dichiarato il sindaco Arcidiacono - per avere ottenuto questi risultati e che gli eventi e le manifestazioni promosse dalla nostra amministrazione sono state accolte con entusiasmo da centinaia di cittadini e turisti che hanno sfruttato la possibilità di usufruire e passeggiare per le vie della nostra città approfittando dell'apertura serale dei siti culturali . L 'organizzazione di questa Notte Bianca è stata un vero e proprio lavoro di squadra che ha coinvolto non solo il Comune, l’arcidiocesi, le associazioni del territorio, ma anche gli operatori commerciali che sono rimasti aperti al pubblico fino a tarda notte e hanno offerto un proprio importantissimo contributo della serata“.
“La macchina organizzativa – ha aggiunto il primo cittadino – ha funzionato alla perfezione grazie all'impegno dei carabinieri, della Polizia Municipale , che sono stati in servizio per l'intero svolgimento della manifestazione con funzioni di coordinamento e ai quali rivolgo un particolare ringraziamento”.


Entusiasmo e apprezzamento per la piena riuscita dell’evento è stata espressa dal presidente del Consiglio comunale Marco Intravaia, che ha voluto ricordare che gli eventi culturali per l’Estate hanno animato e rilanciato il territorio. Intravaia ha annunciato che la carta vincente è la calendarizzazione continua e soprattutto la promozione del territorio ed in questo si inserisce la imminente organizzazione della Settimana di Musica Sacra di Monreale, di cui lui è il promotore in quanto vicepresidente della FOSS. La Rassegna che è una delle piu’ prestigiose partirà mercoledì sera alle 21 in Cattedrale con il grande concerto dell’Orchestra Sinfonica Siciliana e il Coro del Teatro Massimo e proseguirà con altri 4 appuntamenti . “Stiamo lavorando in grande sinergia con la Regione Siciliana che vede in Monreale una delle città simbolo della cultura internazionale – ha aggiunto Intravaia- e per questo motivo si sta portando avanti una programmazione mirata al rilancio e alla calendarizzazione degli eventi, in modo che la città viva 12 mesi su 12 uno sviluppo turistico e soprattutto economico”.
Un plauso arriva anche da parte del presidente dell’Associazione commercianti di Monreale Filippo Tusa e dei suoi soci che hanno collaborato alla organizzazione. “Ieri sera – ha concluso Tusa- si è registrato il tutto esaurito, ringraziamo l’amministrazione Arcidiacono perche sta andando nella direzione giusta e ci auspichiamo che questo trend possa continuare per il futuro”.

 

 

COMMENTS_LIST_HEADER  

#1 Lino Lunedì, 30 Settembre 2019
Questa amministrazione pensa alla notte bianca quando ha le periferie della città devastate dal degrado e dalla incuria .....
BUTTON_QUOTE

FORM_HEADER

FORM_CAPTCHA
FORM_CAPTCHA_REFRESH