Il videomapping emoziona, applausi per Il Sogno di Guglielmo

Tanta gente ieri sera in piazza Guglielmo. A Monreale la prima volta nel 2016, su proposta della Confraternita del SS.Crocifisso

MONREALE, 8 settembre – Sono state davvero tante le persone che ieri sera, in una piazza Guglielmo investita da un’atmosfera quasi fatata, hanno assistito compiaciute al videomapping intitolato “Il Sogno di Guglielmo”, proiettato sulla parete frontale del duomo ed ispirato alla realizzazione del duomo normanno fatto erigere dal re, al quale si lega la nascita della città di Monreale.

Musiche suggestive, luci, suoni e sensazioni che certamente hanno toccato nel profondo del cuore gli spettatori per quattro minuti abbondanti e che li hanno trasportati in un mondo surreale, lontano nel tempo e nello spazio. L’idea, per la verità non nuova, che era stata lanciata a Monreale tre anni fa dalla Confraternita del SS.Crocifisso, in occasione dei festeggiamenti del Patruzzu Amurusu edizione 2016, quando era stata ripercorsa la storia della cittadina e del suo Patrono, è riuscita comunque a catturare l’attenzione degli astanti, ricordando, ancora una volta, l’importanza del re normanno nella storia della cittadina.
Ed alla fine applausi scroscianti, figli delle tante emozioni piovute addosso, al cospetto di uno dei monumenti più belli del mondo, che esce rilanciato da un appuntamento come quello di ieri sera.

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna