La banda monrealese dei “Fiati della Normanna” ai ‘Misteri di Trapani’

Si tratta di una delle più importanti manifestazioni religiose d’Italia

MONREALE, 8 aprile - Il corpo bandistico musicale "I Fiati della Normanna" ancor prima di essere impegnato nella ormai imminente festa patronale del SS Crocifisso, quest'anno, dopo tanti anni, parteciperà ad una delle più imponenti, antiche e sentite manifestazioni della Sicilia: i Misteri di Trapani.

La processione dei Misteri si svolge a Trapani dal Venerdì al Sabato santo, da oltre 400 anni. L'origine è spagnola e, infatti, ha analogie importanti con le celebrazioni andaluse. La processione composta da 20 Gruppi Sacri, ha inizio alle 14 del Venerdì santo, per concludersi oltre ventiquattro ore dopo. Viene considerata una delle più lunghe manifestazioni religiose italiane (sia per numero dei gruppi, che per durata), e soprattutto una tra le più antiche. La processione che parte dalla Chiesa delle Anime del Purgatorio, percorre le principali vie cittadine. Essa rappresenta una ricostruzione della "Via Crucis".


L'associazione monrealese sarà l'unica banda, delle 20 rappresentative, della provincia di Palermo che vi parteciperà. Le altre associazioni proverranno dal territorio trapanese e dell'entroterra siculo.
Sarà Tempio della musica e dello scenario bandistico l'avventura che l'associazione Bandistica Monreale vivrà, in cui le agonie delle marce funebri intonate da trombe e guidate da Maestri rimembreranno tra la notte del Venerdì Santo e l'alba del Sabato santo, in cui ogni banda sfilerà con il proprio stile e la propria postura tutte accomunate da ciò che a Trapani definiscono "annacata" un oscillazione dei gruppi sacri e delle bande nel percorrere la processione.
La Banda di Monreale vedrà accompagnare l'8° Gruppo sacro "Gesù dinanzi a Erode" Ceto dei Pescivendoli per tutta la durata della manifestazione. Appuntamento, dunque, a venerdì 19 e sabato 20 aprile.

 

Gery Valerio

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna