La conferenza di servizio dice sì, un passo avanti verso il nuovo cimitero di Monreale

Sorgerà in contrada Renda, sarà realizzato in project financing

MONREALE, 29 novembre – Un passo importante, forse decisivo, verso la realizzazione del nuovo cimitero comunale di Monreale. Stamattina, la conferenza di servizio convocata per la ratifica dei pareri necessari di tutti gli enti interessati alla costruzione dell’opera si è conclusa positivamente.

Il nuovo cimitero dovrebbe essere realizzato in contrada Renda, all’interno di un’area messa a disposizione dal Comune e sarà realizzato in Project financing, vale a dire a costo zero per il Comune. Avrà un costo di circa otto milioni di euro. Alla conferenza odierna erano presenti la Soprintendenza, l’Anas, l’Asp, l’assessorato regionale all’Urbanistica ed ovviamente il Comune di Monreale.
Adesso l’iter burocratico prevede che la palla passi al Consiglio comunale che dovrà approvare la variante al piano regolatore generale (l’assemblea municipale si era già espressa circa la pubblica utilità dell’opera), quindi dopo un passaggio al Genio Civile, l’opera potrà andare in appalto.
Si tratterà, relativamente a quest’ultimo aspetto, di una gara ad evidenza pubblica, con le ditte interessate che potranno presentare la loro offerta, che potrà essere anche migliorativa rispetto a quella iniziale presentata dalla Agoraà, la società che nel marzo del 2014 aveva presentato il progetto iniziale. In questo caso, però, se la Agoraà deciderà di non pareggiare l’offerta migliore, avrà diritto alle cosiddette spese di proposta, pari al 2,5% dell’importo a base d’asta.


Al di là di questi particolari tecnici, comunque, quel che più importa è che l’opera sarà a costo zero per le casse comunali, poiché il Comune non tira fuori denaro, in quanto la struttura viene realizzata dall'impresa privata, che però, in cambio, ne ottiene la gestione per un periodo che in genere va dai venti ai trent'anni. L’opera, inoltre, potrebbe essere davvero in grado di risolvere l’atavico problema della penuria di loculi determinato dall’ormai prossima saturazione dell’attuale cimitero monumentale.
“Ritengo quello di oggi un passo importante – afferma soddisfatto il sindaco Piero Capizzi – che consentirà di mandare in gara il nuovo cimitero di Monreale in tempi brevi e soprattutto di risolvere un problema antico ed ormai pressante come quello relativo alle sepolture nel nostro comune”.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna