Marijuana in casa, i carabinieri arrestano 20enne jatino

Per lui l’obbligo di dimora con divieto di allontanarsi dall’abitazione dalle 20 alle 7

SAN GIUSEPPE JATO, 27 ottobre –I Carabinieri della Stazione di San Giuseppe Jato hanno tratto in arresto Giacomo Vassallo, 20enne palermitano, volto noto alle Forze dell’Ordine, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

In particolare, i militari dell’Arma, sospettando che Vassallo potesse detenere sostanza stupefacente all’interno della propria abitazione, dato il continuo via vai davanti al suo portone, hanno ritenuto opportuno procedere ad una perquisizione domiciliare. Resosi conto di quanto stava succedendo, il giovane ha provato ad opporsi, ma per lui non c’è stata possibilità. Infatti, i militari hanno rinvenuto 28 dosi, per un totale di circa 50 grammi di marijuana. Inoltre, sono stati rinvenuti due bilancini di precisione e 200 euro, ritenuti provento dell’attività illecita. L’autorità giudiziaria, ha disposto il regime degli arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo. In quella sede il giudice ha convalidato l’arresto e disposto l’obbligo di dimora con divieto di allontanarsi dall’abitazione dalle 20 alle 7.

 

 

FORM_HEADER

FORM_CAPTCHA
FORM_CAPTCHA_REFRESH