Pitarresi mette la freccia nel finale, il Monreale piega il Club P5

2-1 per i biancazzurri contro un’ottima formazione di Cruillas. LE FOTO

MONREALE, 21 dicembre – Per il Monreale calcio a 5 sarà un buon Natale. Probabilmente, con la prospettiva di dover disputare la “final four” di Coppa Italia a gennaio lo sarebbe stato ugualmente, ma oggi ci sarà un motivo in più, dopo il ritorno alla vittoria contro il Club P5 Cruillas per 2-1.

Società, staff, tecnico e giocatori, pertanto, potranno affrontare la pausa di fine anno con il sorriso sulle labbra e con un pizzico di serenità in più. Con quella serenità che ha chi mette tre punti in tasca al termine di una partita ben giocata, ma nella quale, alla fine, ha deciso un episodio.
È stato, infatti, per una palla persa banalmente a centrocampo e conquistata con astuzia da Salvo Pitarresi, che il Monreale ha potuto avere ragione del Club P5, dopo che il capitano ha fatto due-tre passi ed ha infilzato un ottimo Misuraca, protagonista assoluto del match.


È stato il gol della liberazione, quello che ha punito la coriacea e grintosa società neroverde e che ha indirizzato il match dalla parte monrealese. Detto in tutta onestà, però, se la partita fosse terminata in parità, il Monreale avrebbe avuto molto da recriminare. Sia per possesso palla, che per occasioni da rete create. Queste, però, hanno trovato sempre un Misuraca monumentale, capace di dire di no ad Hamici e compagni in diverse circostanze.
Questo non tragga in inganno, però, Il Club P5 si è dimostrata formazione solida, che, molto probabilmente, non merita la classifica che ha. Buona la difesa, buona l’intensità, buono l’approccio alla gara. Per la formazione di mister Rizzo, stanti queste premesse, il futuro sarà certamente roseo.
Il Monreale è passato in vantaggio al termine del primo tempo, quando Roberto Di Simone ha pescato Mirko Sorrentino in posizione favorevolissima e questi con estrema freddezza ha insaccato. Un minuto dopo i padroni di casa avrebbero avuto l’opportunità di andare al raddoppio, ma il tiro libero di Carlo Marchese non è andato a bersaglio. Nella ripresa, quando sembrava che i biancazzurri avessero la partita in sufficiente controlli, è arrivato, un po’ a sorpresa, il gol del Club P5. Autore Picone con un rasoterra, che molto probabilmente Di Maria non ha visto partire e che si è insaccato al secondo palo.
A pochi minuti dalla fine il gol vittoria, descritto in precedenza. Il gol con quale il Monreale mangia il panettone con più gusto e soprattutto con più serenità.
Ultima annotazione: è stata una partita esemplare dal punto di vista comportamentale. Una partita estremamente corretta, che fa onore ad entrambe le squadre. Alla ripresa il Monreale ospiterà il Pantelleria nella prima gara di ritorno. Anche questa sarà una partita da vincere, per proseguire la rincorsa ai playoff.

 

FORM_HEADER

FORM_CAPTCHA
FORM_CAPTCHA_REFRESH