• Prima pagina
  • Sport
  • Domani Villaurea-Monreale, un match che svelerà la reale dimensione di entrambe

Domani Villaurea-Monreale, un match che svelerà la reale dimensione di entrambe

Le due squadre sgomitano nella lotta per un posto nei playoff

MONREALE, 22 novembre – Anche se l’obiettivo della “final four” di Coppa Italia è ancora lungi dall’essere raggiunto (c’è ancora il Bagheria di mezzo, mica uno scherzo), l’aver messo in tasca i tre punti contro un’avversaria di rango come il Team Soccer Redentino è stato motivo di grande soddisfazione, ma soprattutto di ritrovata fiducia, dopo un periodo di campionato povero di grosse soddisfazioni.

La ritrovata fiducia, pertanto, dovrà trasformarsi in energia positiva a partire da domani, quando il Monreale C5 se la vedrà contro il forte Villaurea al Paladonbosco, nella gara valevole per la nona giornata del campionato di serie C1.
Contro il quintetto di mister Lo Piccolo per Pitarresi e compagni sarà una sfida tra due squadre alla ricerca della loro reale dimensione, perché al netto dei complimenti ad entrambe per un organico di sicura qualità, le due compagini devono ancora capire quale sarà il loro ruolo reale nel lotto delle inseguitrici della capolista Bagheria.

Quel che è certo è che nel bell’impianto palermitano di via Evangelista Di Blasi sarà una sfida avvincente nella quale tanto i verdi, che i biancazzurri cercheranno con ogni forza una vittoria che sarebbe quanto mai importante nella lotta gomito a gomito per un posto nei play off. Nessuna delle due ci starà a perdere, nessuna risparmierà una sola goccia di sudore pur di ottenere i tre punti. Probabile pure che ci sia pure una buona cornice di pubblico, componente importante per vivere un clima da partita importante, un match che, assieme a Caress Partinico-Vigor San Cataldo, costituisce il match clou della giornata.
Al Paladonbosco Monreale News, come di consueto, proporrà la telecronaca diretta della partita sulla sua pagina facebook. Palla al centro alle ore 17. Fischieranno Salvatore Modica della sezione di Agrigento e Antonio Andrea D’Aquino di quella di Catania.


 

FORM_HEADER

FORM_CAPTCHA
FORM_CAPTCHA_REFRESH