Evacuata stamattina la scuola Morvillo…. ma è solo una simulazione

La prova necessaria per contrastare eventuali incendi. LE FOTO

MONREALE, 28 novembre – Si è svolta stamattina con successo, presso la scuola Morvillo, una prova d’evacuazione per rischio incendio, secondo quanto previsto dalla normativa vigente.

Alla simulazione ha partecipato la Polizia Municipale, la Protezione Civile comunale, i volontari della Croce Rossa, i volontari dell’associazione Overland. Grazie all’efficace coordinamento dell’assessore Mimmo Gelsomino, della vice preside Antonella Lo Presti, del comandante della Polizia Municipale Luigi Marulli, del responsabile comunale della Protezione Civile Filippo Modica, del presidente dell’associazione Overland Damiano Leccadito, dell’addetto al servizio prevenzione e protezione dell’istituto Maria Grazia Venturella e del consulente del sindaco per la protezione civile Mariano Battaglia, le operazioni si sono svolte in modo rapido e regolare. Al consueto segnale d’allarme, l’edificio è stato evacuato in un arco temporale di circa 3 minuti. Per l’occasione è stata “inaugurata” la scala che collega il piazzale con il corpo superiore dell’edificio, scala che è stata da poco installata per ripristinare le corrette vie di fuga, dato che questo passaggio era da anni recluso per il cedimento del muro di cinta fra la scuola Morvillo e il liceo D’Aleo.

La simulazione è stata organizzata in modo da “testare” eventuali situazioni critiche, come alunni dispersi da ritrovare all’interno dell’edificio o bambini da soccorrere per inalazioni nocive.
Piena soddisfazione è stata espressa dalla dirigente Beatrice Moneti: “Siamo grati all’assessore Gelsomino per aver predisposto tutta l’organizzazione possibile per una simulazione che, seppur effettuata e affrontata con modalità rassicuranti per gli alunni, ha consentito di mettere in pratica i comportamenti corretti da adottare in caso di rischio incendio, facendo sì che quello che oggi può sembrare un role-playing game domani potrebbe segnare la differenza fra rimanere o meno incolumi”.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna