Differenziata? Sì, grazie!

I bambini della “Morvillo” alle prese con questa importante pratica

MONREALE, 9 ottobre - Quest’anno scolastico è iniziato con un’importante novità: la raccolta differenziata “classe a classe”. Differenziare i rifiuti è molto importante per evitare sprechi, inquinamento e proteggere il nostro pianeta.

L’anno scorso abbiamo incontrato l’assessore Giuseppe Cangemi che ci ha spiegato come il riciclo permette una “seconda vita” ai rifiuti riutilizzabili e come sia fondamentale conferirli in maniera corretta, non in maniera selvaggia e incivile.
In classe ci siamo organizzati “a costo zero”: utilizzando, al posto dei mastelli, degli scatoloni dove gettare la carta e la plastica. Quando abbiamo dei dubbi su dove mettere il rifiuto, utilizziamo il tablet della classe dove abbiamo installato l’applicazione “Junker”. Questa “app” cattura il codice a barre, riconosce l’oggetto e dà informazioni su dove mettere il rifiuto.
Il messaggio che noi vogliamo mandare è che bisogna fare la differenziata, non perché è un obbligo del Comune ma per tenere pulito l’ambiente e dare speranza di un futuro migliore a noi che siamo le nuove generazioni. Se ci riusciamo noi che siamo ragazzini, tutti ci possono riuscire: basta un po’ di buona volontà. Differenziata? Sì, grazie.

*classe V A scuola primaria “F. Morvillo”

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna