Casa Cultura, gli studenti della Veneziano al ''Laboratorio di lettura e interpretazione''

I ragazzi hanno dato voce e sentimento alle parole di poeti e narratori

MONREALE, 12 febbraio – Stamattina, nei locali del Santa Caterina, i ragazzi delle III C e G della scuola “Antonio Veneziano” hanno partecipato ad un "Laboratorio di lettura e interpretazione" condotto da Giuseppe Moschella, responsabile di Casa Cultura, nonché attore e regista.

Gli alunni, coordinati dalle insegnanti Romina Lo Piccolo e Antonella Caradonna, sono stati guidati nella rielaborazione espressiva di testi canonici della letteratura italiana. "L'autore scrive in orizzontale, l'attore sviluppa in verticale". Così Moschella ha posto l'accento sulla responsabilità dell’attore nella connotazione emotiva e nel movimento di intonazione dell'esercito interpretativo, offrendo suggerimenti e indicazioni accolti con l'attenzione e l'interesse di chi si accosta a una esperienza nuova.
Proponendosi e mettendosi in gioco i ragazzi hanno dato voce e sentimento alle parole di poeti e narratori, vivendo in modo attivo la possibilità di modulare il continuum monocorde della riga testuale e colorarla con accenti personali.

 

FORM_HEADER

FORM_CAPTCHA
FORM_CAPTCHA_REFRESH