La storia di Monreale vista dai bambini della Morvillo

Recita di fine anno per i piccoli scolari della 5^A. LE FOTO

MONREALE, 11 giugno – Un excursus sulla storia di Monreale. Una recita fra divertimento e didattica, costumi e invocazioni da "fratelli", si è concluso così il quinquennio dei bambini della V A della scuola Francesco Morvillo.

Tanta commozione per le maestre Antonella Lo Presti, Ina Carrozza, Cetti Mammina e Maria Signorelli, oltre che per genitori e bambini, alcuni piangevano a dirotto. Dopo avere interpretato in chiave ironica lo scontro fra Arabi e Normanni, con relativi costumi d'epoca, un piccolo re Guglielmo, ha sognato la Madonna e trovato il tesoro per costruire il duomo d'oro; poi, con un salto di secoli, i piccoli attori hanno drammatizzato il ritrovamento del Crocifisso ligneo e intonato canti dei "fratelli". Non è stato tralasciato l'assassinio del Capitano Emanuele Basile e alcuni pensieri contro la mafia. I giovani studenti porteranno con loro, nel prosieguo dell'iter scolastico, anche questo bagaglio di insegnamenti appresi fra il serio e il faceto.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna