Armi e droghe, denunciato cittadino svizzero sbarcato al porto di Palermo

Luomo era in possesso di asce, coltelli e sostanze varie. L'operazione condotta dalla guardia di Finanza

PALERMO, 14 marzo – Le Fiamme Gialle del 1° Nucleo Operativo Metropolitano di Palermo, durante i controlli sui passeggeri sbarcati dalla nave di linea GNV proveniente da Genova, hanno sequestrato circa 110 grammi di sostanze stupefacenti di varie tipologie nonché 4 coltelli a serramanico, 2 machete e 2 asce detenuti da un cittadino svizzero.

 In particolare, nel corso del controllo di un monovolume a bordo del quale viaggiavano due cittadini svizzeri emergeva che uno degli occupanti nascondeva all’interno della propria valigia due bustine di marijuana dal peso approssimativo di  5 e 1,50 grammi.

Approfondendo l’attività ispettiva, venivano rinvenute ulteriori sostanze: circa 84,00 grammi di “Kratom” e 9,50 grammi circa di semi di “Argyreia Nervosa”, entrambe sostanze vegetali psicoattive catalogate nel testo unico sugli stupefacenti, nonché un contenitore di pillole presumibilmente anch’esse sostanze stupefacenti, del peso di 10 grammi circa.

All?interno del veicolo i militari rinvenivano anche una serie di oggetti da taglio: 2 machete, 2 asce e 4 coltelli a serramanico, nascosti sotto i sedili della vettura. Le sostanze stupefacenti e gli oggetti da taglio sono stati immediatamente sequestrati e il responsabile denunciato alla Procura di Palermo per i provvedimenti del caso. L'attività di servizio si inquadra nell?ambito della costante azione di controllo economico del territorio assicurata dalla Guardia di Finanza a contrasto dei traffici illeciti che attraverso gli spazi doganali interessano il territorio nazionale.

FORM_HEADER

FORM_CAPTCHA
FORM_CAPTCHA_REFRESH