Domenica 15 prossima si corre il Vivicittà

Si tratta della XXXV edizione della storica manifestazione podistica della Uisp

PALERMO, 10 aprile – 48 città italiane, 12 estere, 27 istituti penitenziari. Sono i numeri della XXXV edizione del Vivicittà, la corsa a marchio Uisp, che quest’anno spegne 60 candeline dalla sua fondazione. Lo start domenica 15 aprile, alle ore 9.30, con il tradizionale segnale RAI –GR1. La manifestazione di Palermo, sempre presente a tutte le 35 edizioni del Vivicittà, è stata illustrata stamani presso la Sala degli Specchi di Villa Niscemi.

A rappresentare il primo cittadino del capoluogo siciliano, è stata l’assessore alla mobilità del comune di Palermo Iolanda Riolo: “ la vivibilità, l’integrazione, la sostenibilità, la famiglia -ha detto la Riolo - sono tutti valori che vengono richiamati da questa manifestazione, ma forse uno dei valori più nascosti è quello che, chi fa sport e si allena ogni giorno con sacrifici, ponendosi dei traguardi da raggiungere, riesce a vivere la propria esistenza con più serenità, affrontando meglio le difficoltà di ogni giorno”. Presenti anche Salvatore Ferrante presidente provinciale dell’Uisp Palermo, Fabio Maratea responsabile organizzativo del Vivicittà e Francesco Alaimo responsabile del marketing. Ancora una volta il capoluogo siciliano si annuncia come la manifestazione podistica più partecipata dell’isola. “Campo centrale”, via Libertà, proprio dal salotto buono della città, infatti, partirà la competitiva (12 km), a seguire la passeggiata ludico motoria (3 km).

Lo slogan di questa edizione di Vivicittà è “Attività sostenibili” per sensibilizzare istituzioni e opinione pubblica, sui temi della vivibilità ambientale e sociale. Una sostenibilità che passa attraverso la condivisione di valori quali solidarietà e integrazione, contro discriminazioni e pregiudizi. Nell’ambito della gara di Palermo quest’anno si celebra il Memorial Roberto Cerasola, podista della Trinacria Palermo, scomparso prematuramente nel gennaio 2015 e fulgido esempio di sportività e altruismo. A Palermo i motori si accenderanno sabato 14 aprile con “Aspettando il Vivicittà” l’expo, con ritrovo all’interno del giardino Inglese. In programma sport, intrattenimento e tornei con protagonisti i giovani delle scuole palermitane.
“Palermo si appresta a ospitare una nuova grande giornata di festa e di sport - ha detto il sindaco di Palermo - con centinaia di atleti e migliaia di appassionati, adulti e bambini, che potranno vivere e far vivere diversamente la città.
Un modo per conoscere Palermo e promuoverne la dimensione della vitalità e della vivibilità. Ancora una volta, un grande e affettuoso ringraziamento va alla UISP per quello che è divenuto un appuntamento fisso e una collaborazione più che proficua”.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna