Piero Capizzi - Orizzontale 2019

Il Pd contro il "doppio incarico"

A Monreale la vicenda riguarda il vicesindaco Salvino Caputo e l'assessore Nino Dina

PALERMO, 24 settembre – Il Partito Democratico annuncia una serie di iniziative contro il cosiddetto “doppio incarico”, vale a dire il mandato di parlamentare e quello di amministratore locale. Stamattina, nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta a Villa Giulia, nell’ambito della Festa Democratica, il deputato nazionale del Pd, Tonino Russo, ha esposto le azioni che partiranno di qui a breve.

La mia verità sulla “Pietro Novelli”

Riceviamo e pubblichiamo...

Il parlamentare del PD interviene sulla vicenda della scuola elementare

MONREALE, 24 settembre - Svanita la speranza che il nuovo anno scolastico potesse partire finalmente nella normalità, la vicenda ha assunto tutte le caratteristiche di una maleodorante e pessima politica amministrativa. Una salsa che rischia di diventare tipica come le prugne"sanacore", della quale, tuttavia, i monrealesi non potranno per nulla sentirsi fieri ed orgogliosi. In nome dell'emergenza che colpisce la scuola, sono stati usati i bambini per sperperare una gran quantità di denaro pubblico, ritardando, purtroppo, anche la soluzione del problema.

"Aumento ancora la Tarsu per l'irresponsabilità del Consiglio comunale"

Riceviamo e pubblichiamo...

Lettera aperta del sindaco sul difficile momento economico

Cari Concittadini,
avrei voluto evitare questa comunicazione, ma sento il dovere di rendervi partecipi della gravissima situazione economica in cui versa il Comune di Monreale e mi scuso per non averlo fatto prima, perché di fatto speravo che tutti insieme, Giunta e Consiglio Comunale, saremmo riusciti a trovare una soluzione alternativa al disastro economico in cui oggi ci troviamo, anche, per l'irresponsabilità di alcuni consiglieri comunali.

I consiglieri Davì e Di Verde passano al gruppo del Pd

L'ufficializzazione è avvenuta nella seduta consiliare di ieri sera

MONREALE, 17 settembre - Cambia la fisionomia della composizione dei gruppi consiliari all’interno del Consiglio comunale. Nella seduta di ieri sera Ignazio Davì e Giuseppe Di Verde hanno dichiarato il loro passaggio al gruppo del Partito Democratico. Entrambi erano stati eletti nelle fila della lista “Crescere”, che alle amministrative del 2009 aveva sostenuto la candidatura a sindaco di Toti Zuccaro. In questo modo il gruppo del PD diventa il più numeroso all’interno dell’assemblea municipale, forte di sei consiglieri.

Scuola Novelli, il Pd si scaglia contro l'amministrazione: è polemica

Il Consiglio di circolo, frattanto, ufficializza i turni della "Badiella" 

MONREALE, 15 settembre – Non si placa la polemica tra l’amministrazione comunale e l’opposizione sul futuro della scuola monrealese. Dopo l’annuncio dato dal sindaco Filippo Di Matteo e dal vicesindaco Salvino Caputo sul reperimento del finanziamento per effettuare i lavori di messa in sicurezza della “Novelli” e dopo il sì del Consiglio comunale, che ha approvato la devoluzione di mutui precedenti, il partito democratico ha sollevato il caso proprio della scuola elementare di via Archimede. Con un manifestato fatto affiggere lungo le strade cittadine, la polemica si è focalizzata sul presunto rifiuto da parte dell’amministrazione di un “intervento immediato e a costo zero della Protezione civile”. “Anche quest’anno i nostri bambini ne pagheranno le conseguenze” chiosa il poster che campeggia per il paese.

Giovedì 16 (ore 21) si riunisce il Consiglio comunale

Sono 12 i punti all'ordine del giorno della seduta

MONREALE, 10 settembre - Il presidente del Consiglio comunale, Alberto Arcidiacono ha convocato una seduta per giovedì 16 settembre alle ore 21. La decisione è arrivata dopo la convocazione della conferenza dei capigruppo. Torna a riunirsi, pertanto, l’assemblea municipale, dopo la seduta straordinaria della scorsa settimana, che era servita ad approvare la devoluzione dei mutui per finanziare i lavori di messa in sicurezza della scuola Pietro Novelli.

Mafia, destinati a Monreale 240 ettari di terreno confiscato ai boss

L'immobile si trova in contrada Mirto

MONREALE, 2 settembre - Assegnati al Comune di Monreale duecentoquaranta ettari di terreno confiscati al boss di Borgetto Leonardo D'Arrigo, in contrada Mirto, con annessa cava di calcare. Ben 233 ettari saranno destinati ad attivita' agricole attraverso l'assegnazione al Consorzio Sviluppo e Legalita' con il coinvolgimento delle cooperative sociali che da anni gestiscono e valorizzano i beni confiscati ai boss di Cosa nostra.

Corte dei Conti: "Monreale fra i Comuni più indebitati di Sicilia"

L'indagine del 2008 piazza il nostro Comune al 4° posto nell'Isola

MONREALE, 9 agosto 2010 - Il Comune di Monreale figura nella poco invidiabile lista di quelli sulle cui casse grava la maggiore esposizione debitoria. Una pesante situazione che inserisce il Comune normanno in una sorta di “black list” stilata dalla Corte dei Conti. I magistrati contabili hanno lanciato l’allarme sui debiti dei Comuni siciliani fornendo cifre che autorizzano un certo allarmismo.

Sanità, nuovo accordo con i medici delle guardie mediche

Siglato il nuovo accordo regionale con le OO.SS.

D'intesa con le organizzazioni sindacali di categoria dei medici delle guardie mediche, l'assessore regionale per la Salute Massimo Russo ha firmato il nuovo accordo regionale con il quale vengono sanate alcune criticita' emerse con il precedente contratto (che risaliva al 2004) e prevista una profonda riorganizzazione e riqualificazione nel settore della continuita' assistenziale.

Mafia, la Commissione Affari Istituzionali dell'Ars approva ddl su contributo a Consorzi di sviluppo

Del provvedimento beneficerà pure il Consorzio "Sviluppo e legalità"

La Commissione Affari Istituzionali dell’Ars ha approvato in via definitiva il Disegno di legge di iniziativa parlamentare che prevede la concessione di contributi ai Consorzi di Comuni per la gestione dei beni confiscati alla Criminalità organizzata. Il disegno di legge era stato presentato dal Presidente della Commissione Parlamentare Attività Produttive e componente la Commissione Regionale Antimafia, Salvino Caputo al termine di un incontro con il Presidente e il Direttore del Consorzio Sviluppo e Legalità Giuseppe Siviglia e Lucio Guarino.
Questi ultimi avevano lanciato l’allarme sul pericolo del blocco delle attività istituzionali del Consorzio che gestisce i Beni confiscati nei Comuni di Altofonte, Monreale, San Giuseppe Iato, San Cipirello, Camporeale, Piana degli Albanesi e Roccamena, a causa della interruzione dei finanziamenti da parte dello Stato.

Dopo il sì del Consiglio sulla "Novelli" scoppiano le polemiche

Botta e risposta tra maggioranza e opposizione

MONREALE, 3 settembre - Il sì del Consiglio comunale al provvedimento che serviva a individuare i fondi per la messa in sicurezza della scuola elementare Pietro Novelli ha scatenato una serie di polemiche e di rimpalli di responsabilità su una situazione, quella dell’agibilità del plesso, che va avanti, ormai, da circa due anni.

Doppio incarico, decaduto sindaco di Aci Catena

La vicenda potrebbe riguardare adesso i due assessori-deputati Caputo e Dina

Il tribunale di Catania ha dichiarato decaduto il sindaco di Acicatena e deputato regionale Raffaele Pippo Nicotra, accogliendo un ricorso presentato dall'attuale assessore provinciale al Bilancio Ascenzio Maesano, già sindaco del paese etneo proprio prima di Nicotra.

Istituzione URP: comuni inadempienti, non c'è Monreale

Sono ben 77 in tutta la Sicilia i Comuni che non hanno ancora provveduto

Non figura Monreale, fortunatamente, nell’elenco dei Comuni che, ancora, a distanza di 17 anni dall’approvazione della legge sugli Uffici per le Relazioni col Pubblico (URP), non hanno provveduto alla loro istituzione.Sono invece ben 77 i municipi ancora inadempienti.

Energia: al via i lavori del primo impianto fotovoltaico monrealese

L'energia prodotta garantirà al Comune un aggio del 3 per cento 

Partiranno lunedì prossimo i lavori di realizzazione del primo impianto fotovoltaico del Comune di Monreale. Ieri mattina il sindaco Filippo Di Matteo ha firmato la convenzione per la realizzazione e la gestione di un impianto da 5 megawatt. La struttura sorgerà in contrada Scardina, una zona ubicata nelle vicinanze di Camporeale, pur facendo parte del vasto territorio del Comune di Monreale.

Consiglio comunale, Filippo Giurintano si dichiara "indipendente"

Il consigliere comunale Filippo Giurintano, uno dei più votati alle scorse amministrative, dopo essersi dichiarato indipendente il mese scorso, lasciando la lista civica Crescere, questa mattina ha ufficializzato con una nota diretta al presidente del Consiglio comunale Alberto Arcidiacono, il suo passaggio al PDL. La decisione scaturisce da una serie di incontri con il deputato regionale Salvino Caputo ed il sindaco Filippo Di Matteo, con il quale Giurintano, ha dichiarato di condividere il programma politico. Questo è il secondo passaggio al PDL dopo quello del consigliere Remo Albano.

L'ex ospedale Santa Caterina sarà destinato alle associazioni degli anziani

Ospiterà le attività ludiche e ricreative della terza età

Sarà destinato anche alle attività dell’Associazione Comunale degli Anziani il locale dell’ex ospedale Santa Caterina. Lo ha comunicato il sindaco Filippo Di Matteo, nel corso di un incontro che si è svolto al “Collegio di Maria”, sollecitato dalla Cisl monrealese sulle tematiche sociali. Il locale, che si trova in corso Pietro Novelli, è uno degli edifici storici di Monreale ed è stato restaurato ed inaugurato tre anni fa. In passato era sede prima di un sanatorio e poi di un ospizio. Per la ristrutturazione aveva goduto di un finanziamento di provenienza comunitaria, inserito nel Por 2000-2006, destinato al patto territoriale «Alto Belice Corleonese».

Si è dimesso l'assessore Termini

Il sindaco: "Sarà sostituita entro le ferie di Ferragosto"

Si è dimesso l’assessore allo Spettacolo ed alle Politiche giovanili, Maria Termini. Con una lettera indirizzata al sindaco Filippo Di Matteo, ha ufficializzato ieri mattina la sua uscita dalla giunta comunale. Nel ringraziare il primo cittadino «per avermi concesso fiducia e avermi indicata come assessore della sua giunta», la Termini, in quota all’area del Pdl che fa capo al presidente del Senato, Renato Schifani, ha aggiunto di «non aver trovato le condizioni ideali per proseguire il lavoro portato avanti con tanta dedizione».

Viabilità, partono i lavori di risistemazione della SP 5

Sarà ripristinato il manto stradale in più tratti

Il consigliere provinciale dell’Udc Giuseppe Mortillaro, annuncia l'inizio dei lavori per la sistemazione del manto stradale sulla SP 5 dal km 0 al km 0,200 e dal km 0,700 sino ad Altofonte. Si tratta di un intervento che permetterà di riqualificare la viabilità interna alla frazione di Villaciambra attuando un ammodernamento ed una messa in sicurezza del tutto eccezionale”. “Il tratto escluso dall'intervento – continua il consigliere Mortillaro - , compreso tra il km 0,200 e il km 0,700, verrà completato a seguito della realizzazione di un tratto di condotta fognaria parallela a quella esistente che convoglierà le acque reflue del comune di Altofonte con il collettore principale di Palermo”.

Lavoro: la Giunta regionale approva il processo di stabilizzazione dei precari

Interessati i 4.500 lavoratori "storici" a tempo determinato

La giunta regionale ha approvato il processo di stabilizzazione dei precari storici della Regione, dando mandato all'assessorato delle Autonomie locali e della Funzione pubblica di procedere al disbrigo di tutte le procedure amministrative, secondo un preciso crono programma che dovra' completarsi entro la fine dell'anno. Interessati alla stabilizzazione sono circa 4.500 precari, che lavorano gia' negli uffici della Regione, la maggior parte dei quali e' in servizio dal 1988 e che nel 2005 avevano avuto un contratto a tempo determinato per 5 anni.