L’Associazione nazionale Polizia di Stato di Monreale incontra il presidente nazionale

L’incontro a livello regionale è avvenuto a Catania: occasione per ribadire i valori nazionali ricordati  nella ricorrenza dei 169 anni di attività della Polizia celebrata lo scorso 10 aprile

MONREALE, 20 giugno – L’Associazione nazionale della Polizia di Stato di Monreale ha incontrato il presidente nazionale, Michele Paternoster, nell’incontro regionale che si è svolto a Catania presso il X Reparto Mobile della Polizia di Stato.

Nell’incontro sono stati ribaditi gli obiettivi che la presidenza nazionale si è prefissata di raggiungere in piena sinergia con le sezioni dislocate sull’intero territorio nazionale. L'obiettivo principale è quello di far conoscere alcune buone pratiche e strumenti informatici al fine di facilitare la collaborazione fra tutte le sezioni ANPS d'Italia, creando sempre più dei confronti tra i presidenti di sezione.

È stata altresì l’occasione per ricordare le varie esperienze fatte nei territori, promuovendo l’idea della strategia di rete da adottare per affrontare le nuove sfide che attendono l’Associazione. L'Anps nel ricordo dei suoi padri fondatori ha ribadito la propria sfida nel presente che richiede sempre più attenzione per affermare i valori di giustizia e legalità, fondamentali per l'azione che la Polizia di Stato porta avanti ormai da 169 anni come ricordato lo scorso 10 aprile in occasione della cerimonia alla presenza del ministro dell'Interno, Luciana Lamorgese.

Fondamentale tra le linee programmatiche dell’incontro avvenuto a Catania il compito per l’Associazione di mantenere vivi gli ideali che hanno sempre sostenuto e animato l’azione del sodalizio. L'esperienza del coronavirus nell’ultimo anno ha svelato tutte le potenzialità dell'Anps che con le sue 180 sezioni dislocate nel territorio nazionale ed estere, a New York e in Canada, con i suoi otre 60 mila soci rappresenta una grande risorsa per il Paese.

L'Associazione nazionale della Polizia di Stato - lo ricordiamo- è un ente morale di rilievo nazionale. Nata come Associazione nazionale del Corpo delle Guardie di Pubblica Sicurezza con decreto del Presidente della Repubblica del 1970 si trova sotto la vigilanza e tutela del Ministero dell'Interno. Presidente onorario dell’Associazione è il Capo della Polizia. Fa parte inoltre del Consiglio permanente delle Associazioni d’Arma ed è iscritta all'albo del ministero della Difesa.

L'Associazione nazionale della Polizia di Stato nella sede nazionale di Roma presso l’ufficio personale della Polizia di Stato custodisce il simbolo più alto e più significativo dell'appartenenza e del sacrificio ascrivibile all'istituzione e ai suoi uomini, ovvero il medagliere della Polizia di Stato, fregiato da tutte le ricompense all'ordine militare d’Italia e le Medaglie d’oro e d'argento al valor militare e al valor civile concesse alla bandiera del Corpo delle Guardie di Pubblica Sicurezza e ai suoi appartenenti sin dalla fondazione.

Studio Valerio
Di Fulco - Macelleria
Ottica Nuova Visione