Un nuovo parco giochi in antivilla: il Comune partecipa al bando della Regione

L’assessore Russo: “Sarà inclusivo, cioè diretto anche ai bambini disabii”

MONREALE, 13 agosto – Il Comune di Monreale parteciperà al bando – e a quanto pare con buone speranze di riuscita – per ottenere un finanziamento regionale, fino a 50 mila euro, da destinare alla realizzazione di un parco giochi “inclusivo” per i bambini.

Lo rende noto l’assessore ai Servizi Sociali, Sandro Russo, che ha già allacciato le necessarie interlocuzioni con l’assessorato regionale alla Famiglia, che attende fino al 31 ottobre prossimo che i comuni presentino i loro progetti per poi stilare una graduatoria. Monreale, a quanto pare, avrebbe già un progetto in materia con il quale è previsto l’ampliamento del parco giochi attualmente installato nell’antivilla comunale e nei prossimi giorni formalizzerà la presentazione alla Regione.
Il nuovo parco giochi, un progetto al quale sta lavorando Santina Alduina, consigiere comunale di "Diventerà Bellissima".sarà inclusivo, cioè fruibile anche dai bambini portatori di handicap. Proprio per questa ragione sarà previsto l’abbattimento delle barriere architettoniche tutt’oggi presenti. In progetto pure la realizzazione di una superficie erbosa, in modo da evitare che i bambini si facciano male durante i loro giochi. “Avremo tempo fino al 31 ottobre prossimo – afferma l’assessore Russo – dopo di che sembra che i tempi potranno essere abbastanza celeri e probabilmente per la prossima primavera il parco giochi potrà essere realtà. Si tratta di un’iniziativa da seguire con particolare attenzione, anche perché è diretta anche ai bambini disabili, che in questo modo potranno fruire dei giochi come tutti gli altri”.

 

 

FORM_HEADER

FORM_CAPTCHA
FORM_CAPTCHA_REFRESH