Incendio di monte Caputo, parte dal Comune una gara di solidarietà per sostenere le famiglie rimaste senza casa

Frattanto negli esercizi commerciali sono arrivati diversi indumenti

MONREALE, 5 agosto – Il sindaco Alberto Arcidiacono insieme al presidente del consiglio Comunale Marco Intravaia, ha lanciato una vera e propria gara di solidarietà per sostenere le famiglie che sono rimaste colpite dall’incendio che venerdì scorso ha distrutto diversi ettari di territorio nella zona a monte della città normanna.

La polizia municipale ha eseguito l’ordinanza di sgombro dell’immobile di via Regione Siciliana costituita da tre elevazioni che è stato invaso dalle fiamme . La richiesta del sindaco Arcidiacono e del presidente Intravaia è stata subito accolta da assessori, consiglieri, dipendenti comunali, commercianti, associazioni e soprattutto da ditte edili di Monreale e anche di altri comuni che hanno già contattato il primo cittadino per mettere a disposizione gratuitamente operai e materiale e realizzare subito i lavori . “Ringrazio tutti coloro che ci stanno aiutando – ha detto Arcidiacono – in questo momento di grande difficoltà”. Si attende adesso la relazione definitiva del Corpo Forestale per definire la vera entità entità dei danni”.
Frattanto negli esercizi commerciali che hanno manifestato la loro disponibilità a fungere da centri di raccolta e cioè “Martinelli” e “Centro Surgelati Camiolo”, sono già arrivati diversi indumenti.

 

FORM_HEADER

FORM_CAPTCHA
FORM_CAPTCHA_REFRESH