San Cipirello, ricordati i carabinieri Fiorenza e Calabrese vittime della banda Giuliano

Una messa di suffragio è stata celebrata alla presenza dell’Arma e dell’amministrazione comunale

SAN CIPIRELLO, 26 agosto – Ricordati ieri mattina Giuseppe Fiorenza e Giovanni Calabrese, i due carabinieri uccisi il 25 agosto del 1949 in via Garibaldi dalla banda Giuliano. Per onorare la memoria delle due vittime dell'assalto alla caserma del nucleo anti-banditismo è stata celebrata una messa in suffragio.

Ad organizzare il ricordo, nel 69° anniversario, sono stati l'Arma dei carabinieri e la locale parrocchia. Alla cerimonia religiosa, tenutasi all'interno della chiesa Madonna delle Grazie, ha preso parte il capitano Guido Volpe insieme agli uomini del comando di compagnia di Monreale. Alla funzione, celebrata da don Giuseppe La Franca, erano presenti una delegazione di amministratori comunali guidata dal sindaco Vincenzo Geluso, la senatrice Cinzia Leone e Nicolò Mannino dell'associazione "Parlamento della legalità internazionale". L'assalto fu un momento cruciale del rapporto tra banditismo, mafia e Stato.

(fonte e foto: vallejatonews.it)

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna