Monreale, non si rassegna alla fine del fidanzamento e perseguita la ex: arrestato 18enne

La ragazza sarebbe stata più vole minacciata

MONREALE, 25 agosto – La Polizia di Stato ha tratto in arresto un 18enne palermitano dell’Albergheria, poiché responsabile del reato di atti persecutori nei confronti di una coetanea, sua ex fidanzata.

I poliziotti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico sono intervenuti celermente, in soccorso della giovane donna che era stata poco prima sorpresa e minacciata per l’ennesima volta dall’uomo, in una piazza di Monreale, laddove la vittima stava passeggiando a piedi.
La donna, il cui passo era stato fisicamente sbarrato dall’uomo, pur intimidita, con presenza di spirito, ha contattato il personale della Polizia di Stato che qualche giorno orsono aveva raccolto la sua accorata denuncia di violenze e vessazioni da parte dell’ex fidanzato. In quella circostanza, i poliziotti del Commissariato “Oreto-stazione” ove la giovane vittima si era recata, le avevano fornito un recapito cellulare da contattare nel caso in cui il pericolo si fosse ripresentato sotto forma di atti persecutori. E’ stato decisivo avere instaurato questo canale di collegamento con la Polizia di Stato: è valso alla 18enne un tempestivo intervento degli agenti ed una garanzia da ulteriori, moleste ed indesiderate avances che, puntualmente, si erano ripresentate.


La relazione sentimentale tra i due, pur breve, era stata scandita da tensioni ed insulti indirizzati alla donna, anche via social e quindi visibili a tutti gli amici della coppia che avevano reso ancor più insopportabile la spregevole condotta del ragazzo a tal punto che, nell’arco di soli 5 mesi, la 18enne aveva interrotto il rapporto.
Da allora, i tentativi di riavvicinamento, attraverso un’assillante opera di convincimento, avevano reso l’ex fidanzato uno stalker: la vittima era stata minacciata, costretta a variare le proprie abitudini di vita ed addirittura percossa. Tale ultimo atto di pura violenza l’aveva finalmente convinta a denunciare quanto accaduto alle Forze dell’Ordine.
In quella circostanza la vittima era entrata in contatto con la Polizia di Stato che l’aveva tranquillizzata e le aveva fornito ampie rassicurazioni di un tempestivo ed efficace intervento nel caso in cui lo stalker fosse ritornato alla carica. Ciò che è accaduto ieri e che ha portato all’arresto dello stalker. Il provvedimento è già stato convalidato dall’Autorità Giudiziaria.

 

 

FORM_HEADER

FORM_CAPTCHA
FORM_CAPTCHA_REFRESH